A- A+
Monza e Brianza
MonzaGP2019: tutti i numeri di un’edizione da record
Gran Premio di Monza

MonzaGP2019: tutti i numeri di un’edizione da record

Monza - E’ stato presentato oggi a Monza, nella sede del palazzo municipale, il bilancio della tre giorni del Gran Premio d’Italia. Presenti, oltre al sindaco Dario Allevi e gli assessori Andrea Arbizzoni, Massimiliano Longo e Federico Arena, il Prefetto Patrizia Palmisani, il Questore Michele Davide Sinigaglia e i comandanti di Carabinieri, Guardia di Finanza, Vigili del Fuoco e Polizia locale.

Al tavolo anche il presidente di SIAS Giuseppe Redaelli e il Presidente di ACI Milano Geronimo La Russa. “La Ferrari sul gradino più alto del podio e i numeri da record di questa 90esima edizione fanno del Gran Premio 2019 uno di quelli da ricordare – commenta il Sindaco Dario Allevi – E’ inutile: Uno spettacolo così ce l’abbiamo solo noi qui a Monza, anche grazie al tempio della velocità che ci rende famosi in tutto il mondo.”

Ha funzionato il piano straordinario della mobilità, ormai consolidato per i grandi eventi in città, predisposto da Monza Mobilità in collaborazione con gli uffici del Comune. I cinque maxi parcheggi hanno accolto circa 9500 veicoli nella tre giorni, mentre molti tifosi hanno scelto di raggiungere l’Autodromo con i mezzi pubblici. In particolare, dal venerdì alla domenica, le linee di navette speciali predisposte in città hanno movimentato 40.000 passeggeri, di cui 22.000 solo sulla linea nera, il collegamento diretto da e per la stazione ferroviaria. 257 gli agenti di polizia locale in servizio complessivamente nella tre giorni, che hanno effettuato servizi per 2691 ore complessive. Come ogni anno in ausilio agli operatori monzesi sono arrivati rinforzi dalle Province di Milano, Varese, Cremona e Lodi per un totale di 10 altri Comuni coinvolti.

Da segnalare 53 multe per soste non autorizzate sul verde pubblico, 14 sequestri, 31 ispezioni e 17 infrazioni elevate dagli operatori. Ha inciso sul deflusso delle auto un incidente nel tunnel di viale Lombardia che ha coinvolto sei veicoli e comportato 4 feriti: nonostante ciò dopo le 19.00 il traffico è tornato regolare e l’uscita dei tifosi dalla città si è completato senza ulteriori intoppi. La Protezione Civile, organizzata secondo quanto previsto dal piano di emergenza in vigore, ha visto impegnati mediamente 40 operatori al giorno, dislocati su 15 postazioni: da segnalare l'intervento svolto alle 5.30 di ieri mattina per svuotare i tre sottopassi dell’autodromo, dopo le forti piogge della notte precedente. Termineranno nelle prossime ore le operazioni di raccolta straordinaria rifiuti all’interno del Parco e in città. 128 le tonnellate di rifiuti indifferenziati stimate tra città e Autodromo, 6,6 di carta e cartone e 1,7 di imballaggi di plastica. Impegnati da mercoledì a domenica circa 100 addetti e 78 mezzi per la raccolta. 19 le Guardie Ecologiche volontarie del Comune in servizio nella tre-giorni, distribuite su turni per un totale di 280 ore di servizio.

“Settimana record per la manifestazione motoristica più importante d’Italia – ha sottolineato in chiusura il presidente dell’Automobile Club Milano avv. Geronimo la Russa -  Settimana speciale per l’Automobile Club Milano che questa manifestazione l’ha creata e poi sviluppata – costruendo nel 1922 a tempo di record in 90 giorni il Tempio della Velocità – accompagnandola fino alla sua 90^ edizione”.

Commenti
    Tags:
    gp monza 2019
    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    i blog di affari
    Bonus Inps e i furbetti: sdegno e levate di scudi. Ma quando capita ai comuni cittadini...
    Di Massimo Puricelli
    Rinnovo del passaporto tra genitori separati o in pessimi rapporti: come fare?
    di Avv. Flaminia Rinaldi*
    Una sceneggiatura teatrale scritta dall'intelligenza artificiale
    Maurizio Garbati


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.