A- A+
Monza e Brianza
Villa Reale di Monza: tour multimediali con la realtà aumentata. FOTO

Villa Reale di Monza: tour multimediali con la realtà aumentata

Dal 10 luglio 2019, il Consorzio Villa Reale e Parco di Monza, in collaborazione con ARtGlass/Capitale Cultura Group e col supporto di Assolombarda, propone un nuovo esclusivo tour in due lingue (italiano e inglese) agli Appartamenti Reali, utilizzando le soluzioni di Realtà Aumentata su occhiali multimediali trasparenti più aggiornate e all’avanguardia. Un’esperienza nuova e ancora più spettacolare, che permetterà di visitare il “gioiello” della residenza reale sotto una prospettiva diversa e unica.

Il 17 luglio, alle 12.30, con la partecipazione degli organizzatori e dei promotori dell’evento, si terrà la conferenza stampa dedicata all’iniziativa. A seguire, i partecipanti potranno avere una preview dell’esperienza in Realtà Aumentata, indossando innovativi occhiali multimediali personalizzati col software ArtGlass®, azienda nata a Monza e oggi presente in Italia, USA e Svizzera, leader internazionale nel settore. La visita si concentrerà sul racconto della vita di Corte ai tempi dei Savoia, svelando ai visitatori particolari della quotidianità dei Reali, dal menù del Re ai passaggi segreti nascosti nelle pareti di alcune sale. Il Tour toccherà gran parte delle sale visitabili al pubblico, con una selezione di contenuti immersivi e in 3D, all’interno degli ambienti più significativi, grazie anche al contributo di attori in costumi dell’epoca, moderni “avatar” digitali. I protagonisti di questo viaggio sono stati interpretati da attori della compagnia monzese del Binario 7. I costumi storici sono stati realizzati e pensati dall’Associazione Culturale Streghe e Fate di Cinisello Balsamo. Il pubblico, che sarà accompagnato, verrà riportato all’epoca in cui la Reggia era vissuta dai Reali e dai loro ospiti attraverso un viaggio temporale.

L’iniziativa è realizzata in partnership con Explora, la Destination Marketing Organization di Regione Lombardia, Camera di Commercio di Milano-Monza-Brianza-Lodi e Unioncamere Lombardia, che ha l’obiettivo di promuovere il turismo e l’attrattività della destinazione attraverso il brand di promozione turistica della Regione Lombardia “InLombardia”. «Turismo e nuove tecnologie rappresentano un binomio vincente, driver strategico per accrescere l’attrattività di luoghi e territori di indubbio valore – dichiara Lara Magoni Assessore al Turismo, Marketing Territoriale e Moda della Regione Lombardia – Villa Reale e i suoi prestigiosi appartamenti si prestano particolarmente a sviluppare percorsi multimediali, in grado di esaltare e far apprezzare in maniera avanzata delle vere e proprie perle architettoniche della nostra Lombardia. Un modo innovativo e virtuoso, dunque, per far conoscere le eccellenze regionali e che spero davvero possa essere replicato in tante altre realtà e location lombarde».

«Quello della Realtà Aumentata è un tema per certi aspetti nuovo, che però ha e, soprattutto, avrà in un futuro molto immediato, un impatto importante sul mondo dell’arte e della cultura. Non siamo di fronte a un nuovo strumento tecnologico o a un medium che va ad aggiungersi ad altri. È un vero cambio di scenario, un “passaggio obbligato” per valorizzare i beni culturali. Il futuro è adesso e la Reggia di Monza lo sta costruendo» dichiara il Presidente della Reggia di Monza, Dario Allevi.

«Siamo orgogliosi di presentare questo innovativo progetto culturale che sarà accessibile negli Appartamenti Reali della Reggia di Monza. L’itinerario virtuale proposto si raffigura come uno strumento narrativo di notevole coinvolgimento e impatto emozionale, una moderna e entusiasmante esperienza di fruizione del patrimonio culturale» dichiara il Direttore Generale della Reggia di Monza, Piero Addis.

«Il tour degli Appartamenti Reali – aggiunge Antonio Scuderi, Amministratore Delegato di ARtGlass e Capitale Cultura Group – è in assoluto la più avanzata soluzione di Realtà Aumentata su dispostivi indossabili mai realizzata in una residenza reale in Europa. Il mix unico tra tecnologie brevettate e progettate ad hoc per la fruizione culturale, creatività e visione museografica consente di alzare continuamente l’asticella e rendere più appassionante e inclusiva l’esperienza dei visitatori, tra conoscenza e passione”.

La Villa Reale di Monza costituisce, inoltre, uno dei luoghi della cultura segnalati dalla app “InLombardia PASS”, e in cui è possibile apporre il timbro su “#ilPassaporto inLombardia”; in occasione dell’iniziativa, la dimora neoclassica diventa anche punto di ritiro gratuito dell’unico passaporto che permette di collezionare i ricordi di viaggio in terra lombarda.

Commenti
    Tags:
    villa reale monzarealtà aumentata villa reale monza
    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    i blog di affari
    Mario Picozza, Presidente di ANDeA, lancia un appello per la Dermatite Atopica
    Redazione Trendiest News
    Numeri milionari, tre giovanissimi doppiatori italiani si laureano “webstar”
    Francesco Fredella
    Sciami di robot guidati dall'uomo per creare composizioni pittoriche
    di Maurizio Garbati


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.