ROMA (ITALPRESS) - Frontiere aperte a 15 Paesi, ok alla Cina ma stop agli Stati Uniti. Da domani l'Unione Europea apre i suoi confini allentando le restrizioni imposte per il Covid. Ad assumere la decisione i 27 stati membri con l'aggiunta di altri quattro Paesi che compongono lo spazio Schengen (Islanda, Norvegia, Svizzera e Liechtenstein). Nell'elenco figurano Algeria, Australia, Canada, Georgia, Giappone, Montenegro, Marocco, Nuova Zelanda, Ruanda, Serbia, Corea del Sud, Thailandia, Tunisia e Uruguay. A questi si aggiunge la Cina, ma in questo caso la Ue ha voluto applicare quasi una sorta di condizione di reciprocita': confini aperti ai cinesi soltanto nel caso in cui il Paese dell'estremo oriente concedera' l'ingresso agli europei. Stop invece agli Stati Uniti. I dati per nulla confortanti sulla pandemia e che provengono dal Paese hanno spinto i Paesi Schengen a sigillare i propri confini. La lista, con l'ingresso o cancellazione di altri stati in base alla curva dei contagi, verra' aggiornata ogni due settimane. (ITALPRESS)tai/mgg/red30-Giu-20 19:48

in vetrina
BELEN IN BARCA: LATO B, SENO ESPLOSIVO, OMBELICO SEXY... LE FOTO

BELEN IN BARCA: LATO B, SENO ESPLOSIVO, OMBELICO SEXY... LE FOTO

i più visti
Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

motori
Renault: la tecnologia ibrida e-tech in Italia con Clio, Captur e Megane

Renault: la tecnologia ibrida e-tech in Italia con Clio, Captur e Megane



RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.