A- A+
Musica

 

di Ileana Falcone


“L’amore è una cosa semplice” è il brano che dà il titolo al quinto album di Tiziano Ferro, nonché colonna sonora del film “L’amore e’ imperfetto”, diretto da Francesca Muci.
Il testo è toccante e Tiziano riesce a rendere visibile e palpabile un sentimento evanescente e impalpabile come l’amore.
L’esordio è una sofferta confessione, un segreto, il suo, come quello di tanti, e un dubbio di cui rimane l’eco da “ consultare in segreto”.
Toni intimi,forte introspezione, scandaglio dei recessi insondabili dell’io.
Alternarsi di situazioni emotive sottolineate dai termini: estate, triste, sguardo da oltraggio che insinua”.
E poi l’amore come stato naturale dell’essere umano, “ una cosa semplice”.
Il tono cambia:- Questo sono io, e sono io nell’attimo in cui ho deciso che so farti ridere ma mai per caso….., sarò quel vento che ti porti dentro e quel destino che nessuno ha mai scelto…-
L’amore vero è qualcosa che semplifica la vita, la migliora, la completa. Se non è così non è amore.
Quando parliamo dell’ amore come di qualcosa di complicato, che ci fa star male, che ci turba i pensieri e ci toglie la serenità non è amore, ma i postumi di una storia finita, conclusa, o mai iniziata.
Il vero “amore” è la cosa più semplice che ci sia e può legare il nostro cuore a chiunque o a qualunque cosa.
 

 

Testo

Ho un segreto

Ognuno ne ha sempre uno dentro.

Ognuno lo ha scelto o l’ha spento.

Ognuno volendo e soffrendo

E nutro un dubbio

non sarà mai mai mai inutile

ascoltarne l’eco

consultarlo in segreto

ed è

l’estate che torna

sembrava lontana

o tutto è più triste

oppure resiste

quello sguardo da oltraggio che insinua

Ti verrò a prendere con le mie mani

Sarò quello che non ti aspettavi

Sarò quel vento che ti porti dentro

E quel destino che nessuno ha mai scelto

E poi l’amore è una cosa semplice e adesso..adesso…adesso te lo dimostrerò

 

Questo sono io


E sono io nell’attimo in cui ho deciso


Che so farti ridere ma mai per caso


Sono io se ritorno e se poi vado


Questa è la mia gente


Sono le mie strade e le mie facce


I mondi che portano a quando ero bambino


Bruciando ricordi
Ed essendo sincero


Rimango presente
Ma non sono come ero


E quella voglia di dirti ridendo


Ti verrò a prendere con le mie mani


Sarò quello che non ti aspettavi


Sarò quel vento che ti porti dentro


E quel destino che nessuno ha mai scelto


E poi l’amore è una semplice e adesso..adesso…adesso te lo dimostrerò


 

Tags:
tiziano ferro

i più visti

casa, immobiliare
motori
Nissan svela la nuova Micra elettrica

Nissan svela la nuova Micra elettrica


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.