Roma, 3 nov. (Adnkronos) - "Oltre i 2/3 dei senatori hanno approvato questo pomeriggio in aula l'introduzione in Costituzione della tutela ambientale. Un risultato che sottolinea come questo tema sia condiviso in modo trasversale tra tutte le forze politiche e sia più che attuale in questo momento in cui i giovani da Glasgow invitano i governi di tutto il mondo a fare qualcosa di reale e concreto". Così il ministro Federico D'Incà sul voto di oggi al Senato per introdurre la tutela ambientale in Costituzione. "Il percorso della legge adesso prosegue verso l'ultima e definitiva votazione alla Camera dove auspico ci possa essere un'approvazione con margini anche più ampi di quelli del Senato. Sarebbe una bellissima risposta da dare ai nostri ragazzi e sarebbe l'inizio di un percorso di consapevolezza per tutti verso i delicatissimi temi legati all'ambiente, alla tutela della biodiversità, degli ecosistemi e degli animali".

in evidenza
Confindustria, presentazione del 3° Rapporto sulle Reti d’Impresa

Scatti d'Affari

Confindustria, presentazione del 3° Rapporto sulle Reti d’Impresa

in vetrina
Sanremo 2022, svelata la scenografia: tra passato e futuro. FOTO

Sanremo 2022, svelata la scenografia: tra passato e futuro. FOTO

motori
Porsche Taycan nuova safety car della Formula E

Porsche Taycan nuova safety car della Formula E

i più visti
i blog di affari
Quirinale, il dopo Mattarella: a Palazzo Chigi serve Draghi o un suo affine
L'OPINIONE di Ernesto Vergani
Il 25° brano dei Jalisse presentato al Festival di Sanremo 2022
CasaebottegaJalisse
Relazione extraconiugale, la mia amante sa che sono single. Rischio un reato?
di Avv. Francesca Albi*



Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.