(Adnkronos) - Nel 1998 Massimo Foggini, che aveva iniziato l'attività imprenditoriale con il padre nel 1957 nella "Foggini", fra le aziende fondatrici della Lega Industriale di Torino nel 1906, cedette il suo impero industriale di 17 fabbriche per dedicarsi al suo amato Sahara. La carriera imprenditoriale di Foggini, insignito nel 1995 del titolo di Cavaliere del Lavoro, iniziò di fatto nel 1961 quando divenne titolare dell'azienda paterna. Seguirono nuovi stabilimenti e nuove società (Lear- selleria; Locman - locazione finanziaria; Foggini Progetti Ideo - gestione brevetti; Radica - inserti legno). Nel 1977 costituì la "Foggini France" iniziando la produzione a Rochefort, poi a Voujeaucourt e a Parigi, nonché acquisendo una partecipazione nella Samro. Nel 1984 costituì la "Foggini/Suisse" e la Coril. Nel 1995 il Gruppo costituì "Foggini Groupe" a Parigi e consolidò la propria partecipazione nella Elmeg (soffiati plastici) acquistandone la maggioranza e dando vita alla "Foggini Boemia" (Mlada Boleslav - Repubblica Ceca), programmando di costituirvi uno stabilimento di produzione. Nel 1995 il Gruppo Foggini occupava oltre 1.000 persone in sette sedi in Italia, tre in Francia, due in Svizzera e una in Boemia, per un fatturato consolidato all'epoca di oltre 200 miliardi di lire. Le attività principali spaziavano nel settore della componentistica auto con termoplastici e termoindurenti (leader nei sistemi di aerazione), legni pregiati e forniture per veicoli industriali. Massimo Foggini è stato vice presidente dell'Unionplast, membro di consiglio direttivo e di giunta dell'Unione Industriale di Torino e consigliere dell'associazione Provinciale Industrie Materie Plastiche.

in evidenza
Alla Cultura l'esperta di burlesque Roma, ironia web su nuova giunta

"Siffredi ministro quando?"

Alla Cultura l'esperta di burlesque
Roma, ironia web su nuova giunta

in vetrina
Meteo febbraio da incubo con lo stratwarming. Entrerà nella storia...

Meteo febbraio da incubo con lo stratwarming. Entrerà nella storia...

motori
Porsche presenta la Taycan 100% elettrica con trazione posteriore

Porsche presenta la Taycan 100% elettrica con trazione posteriore

i più visti
Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

i blog di affari
L’arte di Street Wall Gallery colora non solo le vie di Milano con IGPDecaux
Paolo Brambilla Trendiest
Finché avremo gli occhi sul futuro, la storia avrà gli occhi su di noi
Daniele Salvaggio, Imprese di Talento
Lombardia rossa per sbaglio? La situazione è tragica, ma non seria
L'OPINIONE di Diego Fusaro


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it

I sondaggi di AI

Crisi politica, qual è la soluzione migliore?

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.