Ottawa, 3 lug. (Adnkronos) - Oltre 130 incendi, scatenati da fulmini, stanno divampando nel Canada occidentale, colpito da un'ondata di caldo senza precedenti. Il governo federale ha annunciato l'invio di aerei militari nella British Columbia, la provincia più colpita.Secondo i dati del Wildfire Service della British Columbia, in questa provincia gli incendi sono 136, dopo che sono stati registrati 12mila fulmini. "Gran parte di questi fulmini hanno colpito vicino a centri abitati", ha detto il capo delle operazioni provinciali, Cliff Chapman, citato dalla Bbc. Mercoledì sera, un incendio ha completamente distrutto il villaggio di Lytton, la località 260 km a nord est di Vancouver dove si era appena registrato il picco massimo di calore della storia del Canada, ben 49,6 gradi. I 250 abitanti sono dovuti fuggire in tutta fretta senza nemmeno poter prendere con sé le loro cose. Centinaia di residenti della provincia sono stati avvertiti del rischio di dover lasciare le loro case in caso di incendio. Ma a complicare le operazioni c'è la chiusura di diverse grandi arterie stradali a causa dei roghi. Il ministro della Difesa Harjit Sajjan ha promesso assistenza sia per la lotta agli incendi che per soccorrere la popolazione. L'ondatadi calore ha provocato 719 morti la settimana scorsa, fra cui molti anziani soli collassati in casa.

in evidenza
CDP, ospitato FiCS a Roma Gorno Tempini: “Agire come sistema unico”

Corporate - Il giornale delle imprese

CDP, ospitato FiCS a Roma
Gorno Tempini: “Agire come sistema unico”

in vetrina
Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili

Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili

motori
Look più sportivo e AMG Line di serie per la nuova Mercedes CLS

Look più sportivo e AMG Line di serie per la nuova Mercedes CLS

i più visti
i blog di affari
Green Pass, le manifestazioni pacifiche possono far cedere il regime sanitario
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Barbero sempre attaccato da quando si è dichiarato contro il Green Pass
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Draghi, l’Ue e il neoliberismo che uccide la classe operaia
L'OPINIONE di Diego Fusaro



Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.