Roma, 25 nov. (Adnkronos) - "L'approvazione alla Camera della Riforma sul processo civile rappresenta un tassello importante nel quadro delle riforme che stiamo mettendo in campo per dare una solida impalcatura al Pnrr e rispondere alle richieste che ci arrivano dall'Europa". Così il ministro per i rapporti con il Parlamento Federico D'Incà."Bisogna velocizzare i processi e rendere più efficiente la giustizia civile, legata alla vita dei cittadini e anche al nostro sistema produttivo, che da tempo ci chiede interventi in tal senso per incoraggiare gli investimenti. Questa riforma è stata certamente possibile con il concorso di tutte le forze di maggioranza e con il grande lavoro fatto dal Ministro Bonafede durante il Governo Conte 2, sostenuto poi dalla Ministra Cartabia nell'esecutivo Draghi". "La riforma accrescerà sicuramente la fiducia dei cittadini nella giustizia poiché rimuove ostacoli temporali e burocratici, rafforzando strumenti per la risoluzioni delle controversie con il potenziamento della mediazione e della negoziazione assistita".

in evidenza
Covid, Italia come la Concordia I "capitani" abbandonano la nave

Ironia social

Covid, Italia come la Concordia
I "capitani" abbandonano la nave

in vetrina
Sanremo 2022, diffuse le canzoni: tanto sentimento e poco Covid

Sanremo 2022, diffuse le canzoni: tanto sentimento e poco Covid

motori
Tokyo Auto Salon 2022: Toyota punta sul motorsport

Tokyo Auto Salon 2022: Toyota punta sul motorsport

i più visti
i blog di affari
Relazione extraconiugale, la mia amante sa che sono single. Rischio un reato?
di Avv. Francesca Albi*
Il banco vuoto
Pierdamiano Mazza
Certificazione verde e MOG231
di Guido Sola



Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.