Roma, 5 feb. (Adnkronos) - Il perimetro della maggioranza si allarga un tassello alla volta. Alla vigilia degli incontri decisivi con Lega e M5S, Mario Draghi incassa il via libera di Italia viva, di Forza Italia e Pd e sgombra la strada dai veti reciproci tra le forze politiche che rischiavano di bloccare l'ingranaggio. Resta il no, annunciato, di Giorgia Meloni. Ma tutti gli altri rispondono presente all'appello del Capo dello Stato. Fi dà il suo via libera al premier incaricato, con tanto di telefonata personale di Silvio Berlusconi. Il Pd non mette sul tappeto l'argomento anti-Salvini (contrarietà invece ribadita anche alle consultazioni da Leu, che pure guarda con fiducia al presidente incaricato). Il mosaico di Draghi comincia a prendere forma. In attesa che l'ultimo tornante domani porti nella maggioranza i grupponi di Lega e M5S. Il timing del presidente incaricato prevede lunedì l'incontro con le parti sociali, poi una seconda interlocuzione con i partiti prima di sciogliere la riserva. Ma da oggi la strada è in discesa. Una maggioranza più allargata possibile va incontro alla missione che Sergio Mattarella ha affidato a Draghi. Senza contare che riduce il potere interdittivo di ogni singola forza politica. Allargare l'orizzonte della maggioranza e, parallelamente, allungarne l'orizzonte temporale, puntando dritto al 2023. Perché quello che è emerso chiaramente a tutti dai colloqui di questi giorni è che il mandato dell'ex numero uno della Bce non è a tempo.Programma e nomi arriveranno, Draghi avrebbe intenzione di prendersi qualche giorno per arrivare a una sintesi ma sembrerebbe confermata la volontà di formare una squadra con tecnici e politici sul modello Ciampi, personalità che abbiano capacità e competenze per affrontare le sfide che attendono l'esecutivo. Presto per i nomi, quelli arriveranno al secondo giro di interlocuzione con le forze politiche. Draghi dovrà mettere insieme le richieste di forze politiche distanti anni luce, facendo in modo che nessuno ne esca sconfitto. Fare entrare in squadra ministri delle varie forze politiche, che già, dietro le quinte, rivendicano dicasteri di peso e non briciole. In ogni caso, già a metà della prossima settimana, mercoledì o giovedì, il governo potrebbe nascere.

in evidenza
Francesca Lodo in lacrime I naufraghi contro Paul Gascoigne

Caos all'Isola dei Famosi 2021. Video e foto

Francesca Lodo in lacrime
I naufraghi contro Paul Gascoigne

in vetrina
Maddalena Corvaglia senza reggiseno: "Non ascoltate chi..". Le foto

Maddalena Corvaglia senza reggiseno: "Non ascoltate chi..". Le foto

motori
Arrivano le nuove Alpine A110 Trackside!

Arrivano le nuove Alpine A110 Trackside!

i più visti
Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

i blog di affari
Ing. Carmine Biello. La generazione elettrica e la transizione
NATURA, RICERCA E SALUTE, IBS, DISPOSITIVI MEDICI
Boschiero Cinzia
Pd, Enrico Letta: "Non escludo alleanze con Silvio Berlusconi"


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.