Milano, 26 nov. (Adnkronos) - Un marocchino di 20 anni, irregolare in Italia, ha commesso un furto poco dopo essere stato condannato dal Tribunale di Lodi per lo stesso reato a quattro mesi di reclusione e 200 euro di multa con pena sospesa e obbligo di firma. L'uomo è stato arrestato in flagranza di reato nella notte tra il 24 ed il 25 novembre dai carabinieri della Stazione di Melegnano (Milano) in piazza Puccini, a Vizzolo Predabissi: l'uomo aveva appena infranto una vetrata di un'edicola con un cacciavite e frugava nella cassa. Era già stato arrestato domenica scorsa quando i carabinieri, avvertiti da un passante, lo avevano sorpreso all'interno del chiosco "il bouquet di Maria" con ancora in mano il registratore di cassa ed il decoder Sky mentre era insieme ad un suo complice minorenne con cui stava fuggendo.Dopo l’ultimo furto l’arrestato è stato posto a disposizione dei giudici che, durante il rito direttissimo, hanno convalidato l’arresto.

in evidenza
I "voltagabbana" della politica? Li spiega la commedia del cinema

Politicamente scorretto

I "voltagabbana" della politica?
Li spiega la commedia del cinema

in vetrina
Grande Fratello Vip 5, Dayane Mello: che siluri contro Tommaso Zorzi

Grande Fratello Vip 5, Dayane Mello: che siluri contro Tommaso Zorzi

motori
Inizia la prevendita di Enyaq IV, il primo suv elettrico di Skoda

Inizia la prevendita di Enyaq IV, il primo suv elettrico di Skoda

i più visti
Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

i blog di affari
Il Rotary a Milano. Sabato 23 gennaio 2021, Giornata della Professionalità
E-commerce, logistica e supply chain management. Intervista a Marco Lanzoni
Redazione Trendiest News
Censurato il nome della d’Urso, bufera a Uomini e donne?
Rudy Cifarelli


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it

I sondaggi di AI

Dopo il voto di fiducia al Senato (sotto quota 161 sì), Conte deve andare avanti o deve dimettersi?

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.