Milano, 8 apr. (Adnkronos) - Il tribunale fallimentare di Milano ha fissato per il 15 aprile prossimo udienza, "sulla base dell’ex articolo 162 della legge fallimentare", per Cin (Compagnia italiana di navigazione), società del gruppo Moby, "perché è scaduto il termine del concordato un bianco senza presentazione di alcuna proposta", spiega una fonte all’Adnkronos.La prossima udienza "è prevista per la presentazione della richiesta di fallimento da parte del pubblico ministero o dei creditori", ma "Dipende da cosa accadrà da qui al 15 aprile", conclude la fonte. A fine marzo la società Moby aveva depositato domanda in continuità e preannunciato il deposito del piano di ristrutturazione per Cin.

in evidenza
Covid, tranquilli finirà tutto Mi raccomando vacciniamoci…

Costume

Covid, tranquilli finirà tutto
Mi raccomando vacciniamoci…

in vetrina
Diletta Leotta: "Matrimonio con Can Yaman? Non è saltato e..."

Diletta Leotta: "Matrimonio con Can Yaman? Non è saltato e..."

motori
Ferrari 812 Superfast, svelate le prime immagini

Ferrari 812 Superfast, svelate le prime immagini

i più visti
Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

i blog di affari
Superlega, Vittorio Feltri contro Andrea Agnelli
Salvini avverte Draghi: "Non voto cose che non mi convincono..."
Gucci fa volare le vendite del gruppo Kering


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.