A- A+
Politica
berlusconi video

"Ora e' ancora piu' chiaro che votando Fini, Casini e Monti si vota Bersani". Silvio Berlusconi a Radio24 attacca ancora il Professore e Bersani. "Hanno confessato l'inciucio. Monti e Bersani sono correligionari, seguono entrambi la religione delle tasse", osserva l'ex premier. Il Cavaliere poi critica Monti anche per "aver cambiato idea" sulle tasse e l'Imu. "Non ha piu' nessuna credibilita'", afferma.

Il condono? "Ho parlato con Maroni al telefono, gli ho fatto presente alcune situazioni. Ne parleremo e non ci saranno difficolta' a trovare un accordo. Non ci sara' nessun condono tombale", aggiunge l'ex premier. "Un condono fiscale puo' essere giustificato se si arriva a fare una grande riforma fiscale. Quello pero' a cui abbiamo prestato attenzione e' un condono dentro Equitalia", sostiene l'ex premier a Radio24.

"Chi ha dei problemi con il fisco potra' vedersi cancellate le multe e le penalita' e pagare solo le imposte che non ha pagato". Lo dice Silvio Berlusconi. "Equitalia nell'ultimo anno ha portato avanti un rapporto che qualcuno ha definito di violenza nei confronti dei contribuenti", sostiene l'ex premier. "Abbiamo intenzione di introdurre altre modifiche: per esempio un cittadino potra' andare preventivamente da Equitalia per chiedere un consiglio e interpretare le leggi che ci sono", aggiunge il Cavaliere a Radio24.

"C'e' una situazione di incertezza, ma siamo a due punti dalla sinistra". Lo afferma Silvio Berlusconi: "Riusciremo ad evitare una manovra. Con un lavoro sulla lotta all'evasione fiscale potremo arrivare a questi risultati", dice l'ex premier a Radio24. Con Tremonti "siamo su due posizioni diverse" riguardo l'accordo con la Svizzera, nota il Cavaliere. "Chiediamo agli elettori italiani di indirizzare il voto non ai piccoli partiti che sono di intralcio alle riforme", sostiene l'ex presidente del Consiglio.

Abolizione dell'Imu dal 2013, restituzione dell'Imu del 2012, decontribuzione e detassazione per le assunzioni di lavoratori. Questi i primi provvedimenti che Silvio Berlusconi ha intenzione di portare nelle prime tre riunioni del Consiglio dei ministri, qualora riuscisse a vincere le elezioni. L'ex premier esclude innanzitutto l'aumento dell'Iva: "Abbiamo gia' lavorato sui singoli provvedimenti, gia' in gran parte scritti. La sinistra, invece, vuole la patrimoniale", incalza Berlusconi. Il Cavaliere ha intenzione di destinare, con la riduzione del costo della macchina dello Stato, "otto miliardi alle imprese e otto miliardi alle famiglie con la riduzione dell'Irpef pagata sulle famiglie gia' dal terzo anno". "Cominceremo dal quoziente familiare, poi in quattro anni ci sara' l'eliminazione dell'Irap", dice l'ex premier.

Tags:
berlusconi equitalia multe
Loading...

i più visti

casa, immobiliare
motori
Jeep Gladiator: il pick-up da off-road

Jeep Gladiator: il pick-up da off-road


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.