A- A+
Politica
MILESTONE ED 1422830 pr

Silvio Berlusconi torna ad attaccare la magistratura che "sta mandando in malora l'Italia con una interpretazione giacobina: siamo di fronte ad un'offensiva dei magistrati senza alcun limite. Il governo era gia' privo di poteri, cosi' e' completamente disarmato". Il leader del Pdl, nel corso della Telefonata di Maurizio Belpietro su Canale 5, si riferisce a tutte le ultime vicende giudiziarie da quella che ha coinvolto Finmeccanica e ha "decapitato i vertici con conseguenze gravissime sulla nostra economia e un danno agli interessi del paese". Fino a quelle che hanno coinvolto Formigoni e Fitto.

"Ieri e' arrivata l'accusa per Formigoni - ha sottolineato Berlusconi - nei 10 giorni decisivi di campagna elettorale. Dietro c'e' una manina giudiziaria, anzi manona...". E su Raffaele Fitto condannato tra l'altro per corruzione ha aggiunto: "per Fitto, che e' stato un ottimo ministro e governatore della Puglia, arriva una condanna senza fondamento. In piena campagna elettorale". Per il cavaliere, "se si va avanti cosi', gli italiani devono sapere che sara' la rovina dell'Italia" perche' "mentre negli altri paesi "la magistratura e' un potere, un ordine che e' sottoposto a dei controlli e dei vincoli, in Italia invece non ci sono". Berlusconi ha concluso dicendo che "stanotte non ho dormito perche' sono veramente preoccupato per queste cose che sono successe".

"I voti dati a Monti, Fini, Casini e Grillo sono voti dati alla sinistra. I liberali moderati devono essere avvertiti". Lo ha detto Silvio Berlusconi alla Telefonata su Canale 5. "Ci sono 2/3 degli italiani - ha sostenuto - che non vogliono la sinistra al governo. Ma ora con questi patti di Monti eccetera, la sinistra vuole andare al potere e fare cose contro le imprese". Per questo, ha ripetuto, "date il voto al Pdl, unico baluardo contro la sinistra e lo strapotere dei magistrati".

"Monti non ha alcuna credibilita'. Sull'Imu, in conferenza stampa di fine anno, aveva giurato che chi avrebbe abolito l'Imu poi avrebbe dovuto rimetterla e ora giura e spergiura che abbassera' le tasse e che ridurra' l'Imu. Siamo messi male". Lo ha detto Silvio Berlusconi alla Telefonata di Belpietro. Parole dure anche nei confronti di Vendola e di Bersani. "Non vorrei parlare poi di Vendola - ha aggiunto - che vorrebbe vedere i ricchi all'inferno... E Bersani che fa solo minacce al ceto medio".

ANM - "Non c'e' nessuna manona giudiziaria, nessuna valutazione di opportunita' che possa aver indirizzato l'azione della magistratura. Se qualcuno ha informazioni diverse, ma basate su elementi oggettivi, lo dica, ma io lo escludo nel modo piu' assoluto". Cosi' il presidente dell'Anm, Rodolfo Sabelli, risponde a chi gli chiede un commento sulle dichiarazioni del leader del Pdl Silvio Berlusconi, secondo cui vi e' "una manona giudiziaria" in campagna elettorale.

A chi sospetta interventi mirati della magistratura, Sabelli replica sottolineando che "i tempi dei procedimenti penali sono dettati solo dalle regole processuali. E poi, chi chiede se era opportuno attendere per emettere un provvedimento, rilevo che se si fosse atteso, qualcuno, poi, avrebbe potuto obiettare se e' stato opportuno attendere. Se sientra nella logica dell'opportunita' - aggiunge - si chiede alla magistratura una valutazione politica, quando invece e' proprio di questo che spesso viene accusata. Allora cosa si deve fare - conclude Sabelli - sospendere tutti i processi appena si apre la campagna elettorale?".
 

Tags:
berlusconi

i più visti

casa, immobiliare
motori
Al Villa D’Este debutta la Mostro Barchetta Zagato Powered by Maserati

Al Villa D’Este debutta la Mostro Barchetta Zagato Powered by Maserati


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.