A- A+
Politica


 

monti simbolo scelta civica

Mario Monti è un leaderino sotto choc per i sondaggi e a cui il potere ha dato alla testa, una protesi della sinistra ed è immorale che resti senatore a vita. Questo in sintesi il nuovo attacco di Silvio Berlusconi al premier dimissionario, dopo che ieri Monti lo ha accusato di essere un "pifferaio magico". Un botta e risposta che non accenna a placarsi quello tra i due avversari politici. "Non c'è stata una trattativa con Napolitano sulla nomina a senatore di Monti. Trovo assolutamente immorale che Monti che è contro di noi e contro la sinsitra si fregi ancora di questo titolo di senatore a vita che dovrebbe essere super partes. Se l'avessi saputo non l'avrei sostenuto", ha detto il presidente del Pdl intervenendo a "Omnibus" su La 7. Tornando sulla dichiarazione di Monti, che ieri ha attaccato duramente Berlusconi paragonandolo al "pifferaio magico", il Cavaliere ha spiegato:"Forse è sotto shock perchè ha letto i sondaggi che lo indicano come un leaderino del centro oppure come dice Flaiano alle volte l'insuccesso dà alla testa. Certo è molto diverso da come si è mostrato a tutti noi. Monti si presenta sotto mentite spoglie di indipendenza - ha aggiunto - ma è una protesi della sinistra".

E poi: "Una mascalzonata insieme alle altre", ha commentato riferendosi alle parole del premier Monti secondo le quali lui non avrebbe la credibilità necessaria per tenere sotto controllo lo spread. Ieri Monti a "Porta a Porta" ha dichiarato: Silvio Berlusconi è come "il pifferaio magico" della favola che "porta i topini ad annegare". Poche ore dopo il Cavaliere invitato a rispondere all'accusa a Skytg 24: "No, non l'ho sentito Monti a 'Porta a Porta'. Anche lui ha fatto illudere noi: è veramente un bluff e ci siamo caduti tutti. Abbiamo tutti sperato che questo signore fosse quello che appariva. Probabilmente vuole tassarmi anche il piffero...". Per Monti "Berlusconi ha già illuso tre volte gli italiani" e ormai "non ha credibilità, neanche all'estero". Mentre per Berlusconi è vero che Monti ha portato lo spread così in basso però c'è disoccupazione e le riforme non hanno dato effetto. "Lo sa anche un bambino da che dal momento in cui si da la medicina a quando passa la malattia ci vuole del tempo"ha sottolineato Monti. Quanto alla riduzione dello spread il premier ha spiegato che: "Questo e dovuto alla riduzione del disavanzo italiano e al riacquisto di credibilità presso il mondo e i mercati che e avvenuto prima di quanto pensassi. questo e dovuto non solo all'Italia anche alla Bce, infatti l'indicatore più significativo non è tanto lo spread rispetto alla Germania ma rispetto alla Spagna. l'Italia ha guadagnato terreno rispetto a Spagna". Dal canto suo il Cavaliere ha attaccato: "Io non ho mai aumentato le tasse il signor Monti in 13 mesi ha aumentato di 3 punti la pressione fiscale".

Tags:
montiberlusconi

i più visti

casa, immobiliare
motori
Nissan JUKE Hybrid: efficienza e basse emissioni ma anche piacere di guida

Nissan JUKE Hybrid: efficienza e basse emissioni ma anche piacere di guida


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.