Cacciari ad Affaritaliani.it: "Napolitano scioglierà il Parlamento"

Mercoledì, 18 agosto 2010 - 23:26:00


Cacciari
Massimo Cacciari
Il ruolo del capo dello Stato, "l'unico vero statista". Lo scontro nel Centrodestra. Gli errori del Pd e della sinistra. Massimo Cacciari, politologo ex sindaco democratico di Venezia, sceglie Affaritaliani.it per analizzare la situazione politica. Il filosofo usa il suo consueto linguaggio fuori dai denti e con espressioni colorite: "In caso di voto anticipato si risveglierebbero anche tutti i cani morti dell'Ulivo".

Se si va ad elezioni a novembre, chi vince?

"Perché bisogna andare alle elezioni... spero di no".

Ma se si dovesse andare?
"Ormai... con il clima che c'è in questo Paese. Bisogna vedere quali dossier saltano fuori, ma è impossibile fare un ragionamento politico in Italia. E' assolutamente impossibile".

Perché?
"Non è possibile fare un ragionamento politico laddove in ogni istante tutto può essere sconvolto dall'ultimo dossier e dall'ultima rivelazione. Orami non si fa più politica, ormai è una guerra per bande".

Il Pd ha qualche responsabilità oppure è solo colpa del Centrodestra?
"Ha la responsabilità di aver perso con Prodi. Aver perso quel trend, ecco la grande responsabilità della sinistra".

Ovvero?
"Il Centrosinistra ha buttato via un'occasione storica due volte: nel 1996 e nel 2006".

E quindi come ripartire?
"Ah non lo so, cazzi loro".

Cazzi loro?
"Sì, sì... basta sono stufo. Sto lavorando a tutt'altre cose".

E se si andasse a votare sceglierebbe ancora il Pd?
"Certamente sì. Il voto è sempre a chi meno dannoso e mai per l'ideale".

Quindi il Pd è il meno peggio...
"I giudizi politici sono sempre negativi".

Come vede la figura di Napolitano?
"E' la nostra salvezza".

Perché?
"L'unico uomo politico di cultura e di spessore che c'è in circolazione. E' l'unico vero statista. Napolitano dovrà tenere ferma la barra. E' lui il vero nocchiero. Se c'è una crisi politica, in base alla nostra Costituzione, è il presidente della Repubblica che ha l'ultima parola. Il capo dello Stato deve accertare che non vi siano altre maggioranze parlamentari - la nostra è una Repubblica parlamentare, piaccia o no al signor Berlusconi -, molto probabilmente verificherebbe che non si sono altre soluzioni e quindi scioglierebbe le Camere, ma la prassi e la Costituzione obbligano il Presidente a verificare se ci sono maggioranze alternative e a cercare di evitare lo scioglimento del Parlamento. E' un obbligo e non un optional".

Ma...
"Politicamente anch'io ritengo che, una volta che Berlusconi vada sotto in Parlamento, si debba andare alle elezioni anticipate. Ma il presidente della Repubblica deve osservare tutti i passaggi istituzionali".

In caso di elezioni, con chi dovrebbe allearsi il Pd?
"E' impensabile ipotizzare un'alleanza con Casini o ancor di più con Fini. E quindi per forza andrebbe ancora con Di Pietro e magari si risveglierebbero anche tutti i cani morti dell'Ulivo".

Vendola?
"Sarebbe il meno peggio. In una situazione così drammatizzata sicuramente finirebbero con il prevalere nel Pd i nostalgici ulivisti. E' inevitabile. Con questa legge elettorale penso che mantenere una posizione autonoma diventerebbe impossibile. E' talmente forsennata la campagna del Centrodestra che diventerebbe disperato il tentativo del Pd di vincere e per farlo dovrebbe mettere tutti insieme di nuovo".

Ma non Fini e Casini...
"E' impossibile per loro stare in un'alleanza con il Pd, perderebbero tutti i voti che hanno".

0 mi piace, 0 non mi piace

Commenti


    
    Titoli Stato/ Collocati 6,5 mld Btp, tassi a minimi record
    Riforme/ Guerini (Pd): verso elezione indiretta Senato
    Alitalia/ Uilt, non arrivata lettera da Etihad
    Riforme/ Renzi: se non si trova sintesi pronto a passo indietro
    Milan/ Berlusconi: vendita club fantasia altrui
    Mps/ Grillo: questa e' la mafia del capitalismo
    Mps/ Grillo, facciamo casino per fare un po' di trasparenza
    Berlusconi/ Vede foto Merkel e dice "Aridatece Kohl"
    LEGGI TUTTE LE ULTIMISSIME

    LA CASA PER TE

    Trova la casa giusta per te su Casa.it
    Trovala subito

    Prestito

    Finanziamento Agos Ducato: fai un preventivo on line
    SCOPRI RATA

    BIGLIETTI

    Non puoi andare al concerto? Vendi su Bakeca.it il tuo biglietto
    PUBBLICA ORA