Castelli: si vuole gettare fango sulla Lega

Mercoledì, 1 dicembre 2010 - 16:40:00

"

Castelli spl

Leggo su alcuni quotidiani che sarebbe saltato fuori il solito pentito che parla di un esponente leghista che avrebbe fatto accordi con il clan Coco Trovato a Lecco nel 1990. Ricordo che in quegli anni soltanto la Lega combatteva la mafia, mentre alcune istituzioni lecchesi nel 1988 a Coco Trovato davano addirittura la medaglia", ha detto il senatore del Carroccio, Roberto Castelli, vice ministro delle Infrastrutture.

"E' troppo comodo - polemizza Castelli - lanciare accuse e insinuazioni a cui non si puo' ribattere, con l'evidente tentativo di fermare l'avanzata della Lega in Lombardia. Invito questo 'signor pentito' a fare nomi e cognomi. I riscontri diranno se ha detto la verita' o se e' uno dei tanti mistificatori che purtroppo abbondano nel mondo dei pentiti. Da un lato ci sono le affermazioni di un mafioso, dall'altro - conclude il senatore del Carroccio - la storia della Lega che e' sotto gli occhi di tutti".

0 mi piace, 0 non mi piace


Titoli Stato/ Collocati 6,5 mld Btp, tassi a minimi record
Riforme/ Guerini (Pd): verso elezione indiretta Senato
Alitalia/ Uilt, non arrivata lettera da Etihad
Riforme/ Renzi: se non si trova sintesi pronto a passo indietro
Milan/ Berlusconi: vendita club fantasia altrui
Mps/ Grillo: questa e' la mafia del capitalismo
Mps/ Grillo, facciamo casino per fare un po' di trasparenza
Berlusconi/ Vede foto Merkel e dice "Aridatece Kohl"
LEGGI TUTTE LE ULTIMISSIME

LA CASA PER TE

Trova la casa giusta per te su Casa.it
Trovala subito

Prestito

Finanziamento Agos Ducato: fai un preventivo on line
SCOPRI RATA

BIGLIETTI

Non puoi andare al concerto? Vendi su Bakeca.it il tuo biglietto
PUBBLICA ORA