A- A+
Politica

 

marco flavio cirillo

di Fabio Massa

Il sottosegretario Pdl Marco Cirillo, intervistato da Affaritaliani.it, non ha dubbi: "Se il Pd non sarà responsabile in Giunta per le Elezioni, allora il sostegno del Pdl al governo verrà meno. Se mi dimetterò? Credo che lo faremo tutti". Poi, sulle elezioni anticipate, Cirillo prevede: "Napolitano non vuole le urne, ma in parlamento non credo che si troverà una maggioranza. Quindi si andrà al voto..." L'INTERVISTA DI AFFARITALIANI.IT

Sottosegretario Marco Flavio Cirillo, il governo Letta ha ancora un futuro oppure tutto è subordinato alla Giunta per le Elezioni che deve decidere sulla decadenza del Cavaliere?
I
o auspico che il Governo Letta abbia un futuro per far uscire l'Italia dalle sabbie mobili. Così come ha fatto in questi pochi mesi con tantissimi provvedimenti. Però un partito che sostiene il Governo, il Pdl, oggi ha il suo leader in una situazione molto particolare. C'è una giunta che dovrà decidere sulla sua agibilità politica. Questo condizionerà il sostegno del Pdl al governo. E' evidente che se manca il leader, come si fa a sostenere il governo?

Quindi, è finita se il Pd vota la decadenza?
I
o non voglio discutere la sentenza. Ma qui il problema è politico, non matematico. Non si può dire: c'è una sentenza, applichiamola. Io non discuto della sentenza così come non voglio discutere delle motivazioni della sentenza anticipate, una cosa inedita e assurda. Io discuto di politica. E qui il problema è politico. Oggi il presidente Napolitano ha strumenti che può benissimo esercitare.

Lei è pronto alle dimissioni dal Governo?
E' evidente che senza il leader come facciamo a rimanere nel Governo? Ma questo riguarda tutto il partito, non solo noi. Ne sono convinto.

Se il Governo Letta cade si va ad elezioni?
Napolitano non vuole le elezioni, l'ha detto mille volte. Ha spiegato che la maggioranza si troverà in parlamento. Io dubito che si riesca a trovare una maggioranza visto che il tentativo è stato già fatto precedentemente e non ha dato buoni frutti per il Pd. Il M5S ha posizioni confuse e non vuole intese. Quindi si andrà al voto, credo.

A meno che non ci siano transfughi dal Pdl...
Non ci credo. Il partito è unito, pur con una forte dialettica interna.

Si parla di "falchi e colombe". Lei che cosa è?
I
o sono un berlusconiano di ferro. Su questo non c'è dubbio. Io seguo il leader del mio partito perché le sue idee sono uguali alle mie. Credo nella sua visione della politica. Torniamo al punto: il Pd sia una forza responsabile. Sostenga il governo, risolvendo il problema Berlusconi.

Cambiamo discorso. Lei è polemico con la giunta di Milano. Lei ha detto che Area C non è compatibile con l'aumento degli abbonamenti dei mezzi pubblici. Le hanno replicato: "Allora dacci i soldi per i trasporti". Che cosa controreplica?
Controreplico che stanno facendo una gran confusione. Che cosa c'entra l'Area C con i fondi per i trasporti? Dire: non vuoi Area C, allora dacci i soldi, significa affermare che Area C è solo e unicamente una tassa. Cosa che poi è vera, perché Area C non ha fatto nulla per l'ambiente. Il problema è che se manca un piano di mobilità sostenibile, se manca un piano urbano dei trasporti, come facciamo a calare dall'alto provvedimenti come l'aumento dei biglietti e degli abbonamenti? La mia è una riflessione ambientale: se uno vuole incentivare l'uso dei mezzi pubblici, non aumenta le tariffe.

@FabioAMassa

Tags:
pdl cirillo
in evidenza
Hannibal e un maggio bollente Temperature choc fino a 51 gradi

Previsioni meteo

Hannibal e un maggio bollente
Temperature choc fino a 51 gradi

i più visti
in vetrina
Pnrr e opportunità per le Pmi CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

Pnrr e opportunità per le Pmi
CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri


casa, immobiliare
motori
smart e ALD Automotive collaborano per creare una piattaforma e-commerce

smart e ALD Automotive collaborano per creare una piattaforma e-commerce


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.