A- A+
Politica
Compromesso Napolitano-Renzi: Paolo Gentiloni nuovo ministro degli Esteri

Alla fine il poker rosa è rimasto nella manica del premier. Il nuovo ministro degli Esteri sarà Paolo Gentiloni, già ministro alle Telecomunicazioni nel Governo Prodi. Alle 18 si terrà il giuramento al Quirinale. Sono così tramontate definitivamente tutte le ipotesi femminili, da Lia Quartapelle a Marina Sereni a Marta Dassù. Deluso anche Lapo Pistelli, che sembrava in pole position. Matteo Renzi ha nominato anche due sottosegretari, Davide Faraone alla Pubblica Istruzioni in sostituzione di Reggi che è al Demanio e Paola De Micheli all'economia.

Gentiloni: governo deve essere all'altezza di questo Paese - "L'Italia e' un grande Paese, e sugli equilibri globali, sul futuro politico dell'Unione Europea e sullo sviluppo dell'area del Mediterraneo il governo Renzi deve contribuire con sua politica ad essere all'altezza di questo Paese". Sono state le prime parole da ministro degli Esteri di Paolo Gentiloni, una volta giurato al Quirinale.

LA BIOGRAFIA (da wikipedia)

Discendente della famiglia dei conti Gentiloni Silverj, non imparentata con Vincenzo Ottorino Gentiloni (noto per l'omonimo Patto), gli spettano i titoli di Nobile di Filottrano, Nobile di Cingoli e Nobile di Macerata. Si è laureato in scienze politiche, ha militato nel Partito di Unità Proletaria per il comunismo e ha lavorato come giornalista dirigendo il mensile La Nuova ecologia, testata legata a Legambiente, movimento ambientalista a cui è stato iscritto. Portavoce di Francesco Rutelli negli anni in cui il presidente de La Margherita era sindaco di Roma, nella capitale Gentiloni è stato assessore al Giubileo e al Turismo.

Al termine delle elezioni politiche del 2001 Gentiloni è stato eletto deputato per la Margherita. Nella XIV legislatura ha inizialmente fatto parte della IX commissione (trasporti, poste e telecomunicazioni) per poi passare a quella relativa ai servizi radiotelevisivi, di cui è stato presidente dal 2005.

Responsabile della comunicazione della Margherita e organizzatore delle campagne elettorali dello stesso partito, dopo le consultazioni politiche del 2006 ha confermato il suo seggio alla Camera e in seguito è stato nominato da Romano Prodi ministro delle Comunicazioni nel suo secondo governo.

Nel 2007 è stato uno dei 45 membri del Comitato Promotore nazionale del Partito Democratico.

Presidente del Forum Commercio del Partito Democratico dal 2009 dal Neo Segretario Pierluigi Bersani in rappresentanza della mozione Franceschini.

Il 5 dicembre 2012, si è candidato alle primarie del centrosinistra come Sindaco di Roma. Arriva terzo con il 15% dei consensi superato dal Capogruppo del PD all'Europarlamento David Sassoli al 26% e il vincitore, il Senatore ed ex candidato Segretario del PD nel 2009 Ignazio Marino al 55%.

Nel 2014 sostiene la scalata di Matteo Renzi al governo.

Il 31 ottobre 2014 viene designato come Ministro degli Affari Esteri del Governo Renzi.

Tags:
napolitano renzi
in evidenza
"Rido con Zalone, amo gli horror Only Fun? Sarà sorprendente..."

Elettra Lamborghini ad Affari

"Rido con Zalone, amo gli horror
Only Fun? Sarà sorprendente..."

i più visti
in vetrina
Pnrr e opportunità per le Pmi CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

Pnrr e opportunità per le Pmi
CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri


casa, immobiliare
motori
Ford apre gli ordini per il Ranger Raptor di nuova generazione

Ford apre gli ordini per il Ranger Raptor di nuova generazione


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.