A- A+
Politica


 

simone crolla

Simone Crolla è una delle nuove leve del Pdl. Quarantenne, candidato alla Camera in Lombardia 1 , con un'intervista concessa al direttore di Affaritaliani.it, Angelo Maria Perrino, presenta le sue 10 proposte per l'Italia. Crolla, oltre a ricoprire il ruolo di  Consigliere delegato dell’American Chamber of Commerce in Italy, ha già un'esperienza di un anno in Parlamento visto che, esattamente un anno fa, ha sostituito  Valentina Aprea, nominata assessore all'istruzione della giunta Formigoni. Questa volta però vuole entrare a Montecitorio da protagonista e lancia una proposta per i giovani: "E' quella tra le dieci che ho stilato che mi sta più a cuore: il prestito d'onore. Una somma finanziato dalle banche per studenti meritevoli per frequentare corsi di alta  formazione in Italia e all'estero. Questi fondi vengono erogati dalle banche grazie allo Stato che garantisce per loro. Un fondo che lo Stato potrà alimentare coi soldi che oggi si danno ai partiti e che invece sarà destinato agli istituti di credito. Finalmente non avremo più soldi che foraggeranno  le organizzazioni partitiche inefficienti, ma serviranno a costruire il  futuro dei nostri studenti".

Poi, sul mancato rinnovamento del Pdl, dice: "Anche Berlusconi e Maroni sono due interpreti di un grande rinnovamento. Si sono generosamente offerti come i nostri portabandiera, ma dietro di loro c'è grande fermento e grande innovazione e volti nuovi. Sono i principali alfieri di questo cambiamento già in atto"

Crolla non si dà per vinto e pensa che Pdl e Lega abbiano delle chance per vincere le elezioni: "Vedo un clima stile ’94, fatto di molto dinamismo, voglia di partecipare e necessità di cambiare le cose. E poi le ricette di Bersani e Monti non sono così nuove e liberali. Per questo Berlusconi può farcela".

Poi promette di battersi per velocizzare l'approvazione delle leggi “mettendo mano internamente all'organizzazione dei lavori parlamentari: non è possibile che un disegno di legge faccia avanti e indietro tra Camera e Senato e diventi legge dopo un anno se lo diventa. Per questo bisogna dare più efficacia al processo decisionale del Paese per rispondere meglio ai bisogni degli italiani”.

Tags:
crollapdlintervista

i più visti

casa, immobiliare
motori
Nissan svela la nuova Micra elettrica

Nissan svela la nuova Micra elettrica


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.