Cuba/ Raùl Castro: pronto a incontrare Obama in un "luogo neutro"

Giovedì, 27 novembre 2008 - 18:00:00


Il leader cubano ha poi ammesso che dal 1993 Washington e l'Avana conducono regolarmente contatti militari segreti nella base di Guantanamo, affittata da Cuba agli Stati Uniti nel 1903. Inizialmente, l'accordo prevedeva che i contatti si limitassero agli affari relativi alla base, ma poi, già dal 1995, ai colloqui si sono uniti rappresentanti di entrambi i governi e ultimamente c'e' sempre un delegato del dipartimento di Stato."Finora ci sono state 157 riunioni - ha detto nell'intervista, che sara' pubblicata in 15 dicembre - e c'e' una registrazione di ogni incontro".

Infine, Castro ha parlato della situazione dei diritti umani. "Nessun Paese è libero al 100% dagli abusi sui diritti umani", ha affermato, definendo "altamente esagerate e ipocrite le informazioni che compaiono sui media americani". L'apertura del presidente cubano arriva a tre settimane dalla vittoria di Obama, che durante la campagna elettorale aveva detto di essere disposto ad avviare un dialogo senza precondizioni con Cuba - contro cui gli Stati Uniti continuano a imporre un embargo deciso nel 1963 - e con Chavez.


La vittoria di Obama e la sconfitta di McCain in immagini.
GUARDA LE FOTO

(SEGUE/ CUBA, RAUL E L'ILLUSIONE DEL CAMBIAMENTO)

0 mi piace, 0 non mi piace


Titoli Stato/ Collocati 6,5 mld Btp, tassi a minimi record
Riforme/ Guerini (Pd): verso elezione indiretta Senato
Alitalia/ Uilt, non arrivata lettera da Etihad
Riforme/ Renzi: se non si trova sintesi pronto a passo indietro
Milan/ Berlusconi: vendita club fantasia altrui
Mps/ Grillo: questa e' la mafia del capitalismo
Mps/ Grillo, facciamo casino per fare un po' di trasparenza
Berlusconi/ Vede foto Merkel e dice "Aridatece Kohl"
LEGGI TUTTE LE ULTIMISSIME

LA CASA PER TE

Trova la casa giusta per te su Casa.it
Trovala subito

Prestito

Finanziamento Agos Ducato: fai un preventivo on line
SCOPRI RATA

BIGLIETTI

Non puoi andare al concerto? Vendi su Bakeca.it il tuo biglietto
PUBBLICA ORA