A- A+
Politica

di Pietro Mancini

Certamente, la politica non è un pranzo di gala e, come aggiunse l'ex ministro craxiano Formica, spesso, essa può diventare "sangue ed escrementi". Tuttavia, mi ha lasciato molto perplesso la forma, piuttosto brusca, con la quale il nuovo leader del PD ha "rottamato" D'Alema. Prima, la non ricandidatura alla Camera, poi, subito dopo l'insediamento alla segreteria, l'annuncio di Renzi che il partito non inserirà l'ex premier, pur molto conosciuto fuori dai nostri confini, nelle liste democratiche del Sud per l'elezione del nuovo Parlamento europeo. Ovviamente, Renzi ha il diritto di designare gli uomini e le donne, che condividono la sua linea politica. Nel Sud, e non solo, abbiamo assistito al riciclaggio di vecchie cariatidi.

Ma questo eccessivo "spoil system", per così dire, alla fiorentina non mi ha convinto. Anche Berlusconi, che in questo ventennio è stato il principale competitor di D'Alema, non ha mai contestato l'intelligenza politica del successore di Occhetto alla segreteria del PDS, nel 1994. E, poi, in altri Paesi, come la Germania e la Francia,mai sono stati negati ruoli non operativi, ma di rilievo, a personaggi autorevoli, come Strauss, Brandt e Chirac, al termine delle loro lunghe carriere politiche e nelle istituzioni. E, in passato, anche in Italia, in contesti delicati, si ricorreva alle cosiddette "riserve della Repubblica", senatori a vita o ex parlamentari, carichi di anni e di esperienza. Ricordo, in primis, Amintore Fanfani che, in età avanzata, presiedette un governo, a metà degli anni 80, nella fase dell'aspra rivalità tra Craxi e De Mita. E lo statista toscano non si sottrasse all'incarico, meritandosi il nomignolo, ironico, "rieccolo", affibbiatogli da un suo illustre corregionale, Indro Montanelli. Pertanto, auspico che Renzi dia un riconoscimento a D'Alema. Credo che sia importante, per i politici, dimostrare misura ed equilibrio, anche nella vittoria, tenendo presente che il rinnovamento delle classi dirigenti è quanto mai opportuno. Ma, anche, che non è automatica l'equivalenza tra gioventù e acume politico. Pietro Mancini

Iscriviti alla newsletter
Tags:
alema
in evidenza
La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

Corporate - Il giornale delle imprese

La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

i più visti
in vetrina
Luce e Gas, passaggio al Mercato Libero. Abbassalebollette fa chiarezza

Luce e Gas, passaggio al Mercato Libero. Abbassalebollette fa chiarezza


casa, immobiliare
motori
CUPRA Born: il suono della natura per farsi sentire

CUPRA Born: il suono della natura per farsi sentire


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.