A- A+
Politica

 

lorenzo dellai

C'e' bisogno di un nuovo popolarismo perche' "una stagione si sta chiudendo e la nuova non puo' essere costruita sulla ambizione di ereditare semplicemente una parte del vecchio sistema". Lo scrivono in un documento due esponenti cattolici di Scelta Civica, Lorenzo Dellai e Andrea Olivero. "Le dimissioni irrevocabili di Mario Monti da Scelta Civica chiudono una fase nella vita del nostro movimento, che siamo onorati di aver concorso a far nascere fin dal tempo dei 'promotori'", sottolineano i due.

"Cio' che Monti ha fatto con il suo governo e poi con la nascita di Scelta Civica e' stato un servizio prezioso per il Paese, in un passaggio delicato e difficile; ha contribuito in modo non secondario alla ricostruzione della credibilita' delle istituzioni in Italia e in Europa; ha positivamente condizionato l'avvio di questa legislatura nel segno della responsabilita' delle principali forze politiche sul piano del governo, contro le tentazioni dello sfascio", scrivono Dellai e Oliviero, "Non abbiamo condiviso le sue dimissioni: a fronte di problemi politici posti da esponenti del Partito, sarebbe stato preferibile ricercare un chiarimento franco e sincero sulla base delle normali dialettiche interne". Tuttavia "cio' non attenua di un millimetro non solo la stima ma anche la gratitudine per cio' che ha fatto e potra' fare, pur in ruoli diversi, per il Paese. Di certo, il suo atto ha drammatizzato una discussione che era nelle cose".

"Per sua natura, Scelta Civica e' un soggetto politico in formazione; e' una sorta incubatore di un progetto politico, che - dentro Scelta Civica - abbiamo sempre pensato dovesse essere costruito assieme a molti altri", proseguono i due esponenti cattolici, "Se le start-up non evolvono in vere e proprie imprese di mercato muoiono; cosi' anche Scelta Civica, se non coglie la necessita' di costruire un progetto politico stabile e maturo, rischia di tradire le aspettative e le speranze che ha suscitato. Ecco perche' abbiamo l'obbligo di discutere con coraggio e lungimiranza del nostro futuro: a partire dalla definizione del profilo dei valori politici che intendiamo perseguire. E' vero che non ci sono piu' le ideologie totalizzanti, ma la politica non puo' rinunciare a delineare la propria visione generale", concludono Dellai e Oliviero, "Siamo convinti che nessuno dentro i gruppi parlamentari di Scelta Civica intenda partecipare in nessun modo al rilancio del PDL. Prestare attenzione a cio' che si muove in quel partito e soprattutto nel suo elettorato non significa certo fare accordi di alcun tipo con Berlusconi o con chi ancora ritenga che il futuro consiste in "un grande centro destra con Berlusconi padre nobile".

"Per sua natura, Scelta Civica e' un soggetto politico in formazione; e' una sorta incubatore di un progetto politico, che - dentro Scelta Civica - abbiamo sempre pensato dovesse essere costruito assieme a molti altri", proseguono i due esponenti cattolici, "Se le start-up non evolvono in vere e proprie imprese di mercato muoiono; cosi' anche Scelta Civica, se non coglie la necessita' di costruire un progetto politico stabile e maturo, rischia di tradire le aspettative e le speranze che ha suscitato. Ecco perche' abbiamo l'obbligo di discutere con coraggio e lungimiranza del nostro futuro: a partire dalla definizione del profilo dei valori politici che intendiamo perseguire. E' vero che non ci sono piu' le ideologie totalizzanti, ma la politica non puo' rinunciare a delineare la propria visione generale", concludono Dellai e Oliviero, "Siamo convinti che nessuno dentro i gruppi parlamentari di Scelta Civica intenda partecipare in nessun modo al rilancio del PDL. Prestare attenzione a cio' che si muove in quel partito e soprattutto nel suo elettorato non significa certo fare accordi di alcun tipo con Berlusconi o con chi ancora ritenga che il futuro consiste in "un grande centro destra con Berlusconi padre nobile".

Tags:
dellai

i più visti

casa, immobiliare
motori
Tecnologica ed elegante nuova DS 4 in arrivo a fine anno

Tecnologica ed elegante nuova DS 4 in arrivo a fine anno


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.