A- A+
Politica

"Io a casa mia, in campagna, ho 13 cani, 12 gattini, una capra, due pecore, 120 piccioni e anche una mucca che sta per partorire: pur avendo tutti questi animali non mi sono mai fatto fotografare con loro". Lo ha detto il leader dell'Italia dei Valori, Antonio di Pietro, intervenendo stamani a Perugia a un incontro elettorale dei candidati di Rivoluzione civile e ironizzando sul fatto che Mario Monti "fa campagna elettorale facendosi ritrarre con un cagnolino". Di Pietro ha parlato di Monti come di un leader politico "in vendita", che "porta programmi che non sono nell'interesse di tutti e pronto, dopo le elezioni, a perseguire l'interesse di pochi".

"Abbiamo il dovere di opporci alle politiche di Monti - ha proseguito -, che porta avanti politiche settoriali, di casta, intrecciate da un modello massonico. Un governo regime basato sulle logiche del potere da gestire in maniera feudale". " Bersani continua a dire che vincera' - ha poi detto il leader dell'Idv -. Ma dice anche che poi governera' con Monti, e quindi continuera' a fare quello che e' stato fatto in questo anno e mezzo". Per Di Pietro Monti, politicamente, "non si e' comportato da buon padre di famiglia: ha preso i soldi dalle classi piu' deboli per destinarli ai poteri forti, come le banche".

Tags:
di pietro

i più visti

casa, immobiliare
motori
In viaggio con Ford Kuga Plug-In Hybrid alla scoperta delle bellezze di Vulci

In viaggio con Ford Kuga Plug-In Hybrid alla scoperta delle bellezze di Vulci


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.