A- A+
Politica
Dl sicurezza, passa l'aggravante per reati vicino alle stazioni e sui treni
Borseggiatrice

Dl sicurezza, l'emendamento della Lega: più grave commettere reati vicino alle stazioni. La norma

Le commissioni congiunte Affari Costituzionali e Giustizia della Camera hanno dato il via libera a un emendamento voluto dalla Lega e inserito nel ddl sicurezza, la norma che ha come primo firmatario Igor Iezzi del Carroccio prevede l'introduzione di una aggravante per i reati commessi all'interno dei treni o nelle aree o nelle vicinanze delle stazioni della metro. E su X il leader Lega Matteo Salvini torna alla carica ed esulta per la norma che ferma tra l'altro anche il rinvio di pena per le mamme: "Le donne incinte o con figli minori di un anno - scrive Salvini sui social - che si macchiano di reati che lo prevedono andranno in carcere. Una misura voluta dalla Lega contro quelle vigliacche borseggiatrici e ladre che, sfruttando lo stato di gravidanza, agiscono impunite e derubano cittadini, lavoratori e turisti, spesso cercando di colpire i più fragili e anziani. Basta!".

Leggi anche: Nordio, via abuso d'ufficio: "Reato evanescente. Ok donne incinte in carcere"

Rubare un portafogli alla fermata di San Babila, ad esempio, diventerà più grave - spiega La Stampa - che rubarlo in un bar di Andria. Oppure, rompere un braccio ad una persona per scipparla sulla spiaggia di Anzio comporterà una condanna più mite che romperglielo per scipparla sul regionale Enna-Siracusa, per cui è prevista una condanna più severa. Per come è scritto l’emendamento, l’aggravante vale per qualsiasi reato. E cioè, corrompere il capotreno, ad esempio,  prevede l’aggravante che invece corrompere il messo comunale non prevede, a meno di corrompere il messo sul piazzale della stazione Termini e il capotreno in fila all’anagrafe,in quel caso la faccenda si ribalta.






in evidenza
Tensioni Pascale-Turci dopo il divorzio. Rissa per la mega-villa lasciata da Berlusconi

non poteva finire peggio

Tensioni Pascale-Turci dopo il divorzio. Rissa per la mega-villa lasciata da Berlusconi


in vetrina
Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico

Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico


motori
La Nuova MINI Cooper S 5 porte: spazio e divertimento alla guida

La Nuova MINI Cooper S 5 porte: spazio e divertimento alla guida

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.