A- A+
Politica

Complici ancora una volta i socialnetwork, la campagna elettorale si combatte anche con l'arma dell'ironia. Ed e' il segretario del Pd il protagonista dell'ultimo tormentone, come era gia' successo per le primarie, quando gli 'scagnozzixBersani' si scatenarono contro Matteo Renzi, e ancora prima per le amministrative 2012 con le magliette 'Ho smacchiato il giaguaro'. Cosi' da ieri e' su Twitter l'account @pelatiXBersani. Tutto e' nato dalla battuta fatta da Bersani in serata a Ballaro'. A Giovanni Floris che gli chiedeva cos'abbia Silvio Berlusconi piu' di lui, il leader del Pd ha risposto serafico: "I capelli, mi pare evidente".

Da allora sono iniziati i 'cinguettii', accompagnati dalla foto di un cranio lucido. "Sicuramente le nostre idee sono piu' fresche!". E poi : "Marx sara' stato pure un capellone, ma Lenin era dei nostri". Ancora: "Perche' credete che @pbersani abbia scelto Papa Giovanni per il suo pantheon?". E infine: "Noi non pettiniamo noi stessi, figuriamoci se pettiniamo le bambole!". Nell'account non vi sono elementi per dire con certezza chi l'abbia aperto. Ma certo e' una trovata di qualcuno del Pd perche' sia nella lista di chi segue l'account sia in quella di chi e' seguito compaiono tutti nomi di esponenti del Pd, a partire dai big Bersani, Renzi, Dario Franceschini e Anna Finocchiaro.

Tags:
bersaniballarò

i più visti

casa, immobiliare
motori
Mercedes e Luminar insieme per accelerare sulla guida autonoma

Mercedes e Luminar insieme per accelerare sulla guida autonoma


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.