A- A+
Politica

Gentile Direttore,
leggo con gioia l'articolo da Voi pubblicato
sulle posizioni della Lega Nord in riguardo ai padri separati. Molti anni fa portai mio figlio in un grande ospedale pediatrico alle porte di Roma per un esame specifico e fummo ospitati in una casa famiglia. In questa struttura passava moltissima gente che proveniva da tutt'Italia e molti di loro purtroppo dovevano restare per giorni.

Non ricordo bene il costo giornaliero di queste camere ma sicuramente convenientissime. Comunque, era ben tenuto, pulito e confortevole. C'erano tante camere, una grossa sala per la ristorazione, frigoriferi dove con appositi scomparti potevi perfino lasciare la tua spesa, sale tv, servizio internet, parcheggio privato, in definitiva un albergo fai da te.

Una sera sono uscito dall'ospedale per recarmi in quella struttura e durante il tragitto (non molto lungo) ho incontrato tanti papà che come me rientravano per un pasto caldo e riposare, mentre le mamme avevano facoltà di restare con i bimbi. Proprio in quell'istante mi venne in mente una idea per i papà separati, cioè creare delle strutture simili dove poter ospitare coloro che hanno un forte disagio economico. Parecchi amici ridevano quando raccontavo l'idea, adesso finalmente qualcuno si è accorto anche dei papà.

Premetto che non sono leghista, né separato, ma nessuno sa cosa riserva il futuro.
Cordiali saluti

Franco Pasta
Penne (PE)

Tags:
padri separati

i più visti

casa, immobiliare
motori
Al Villa D’Este debutta la Mostro Barchetta Zagato Powered by Maserati

Al Villa D’Este debutta la Mostro Barchetta Zagato Powered by Maserati


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.