A- A+
Politica

 

 

vendola

Un 25 aprile movimentato quello di Nichi Vendola. Iniziato la mattina di buon ora con le consultazioni con il premier incaricato Enrico Letta a Roma e proseguito con la partecipazione al corteo milanese per celebrare la liberazione dal nazi-fascismo. Un tour de force a cui il presidente pugliese si è volentieri sottoposto: troppa infatti era la voglia di sentire l'intervento dal palco del presidente della Camera ed esponente si Sel Laura Boldrini. Intervistato in esclusiva da Affaritaliani.it, Vendola definisce il Centrosinistra "un cumulo di macerie". Anche se, guardando al futuro, il leader di Sel non perde la speranza e conferma la volontà del suo partito di "rimettere in piedi il cantiere di una nuova sinistra di governo" in cui ci sarà spazio anche per il ministro Fabrizio Barca definito "un interlocutore prezioso" ma non la panacea di tutti i mali giacché "non esistono gli uomini della provvidenza".

Quale futuro per la sinistra italiana dopo il probabile varo del governo Letta?
“Bisogna partire da un dato di realtà. Il Centrosinistra oggi è un campo di macerie. La crisi del Pd si abbatte come un cataclisma sull'intero campo del Centrosinistra. Non penso che ci siano ragioni per consolarsi o per brindare. Il mio auspicio è che il Pd possa uscire da questo avvitamento ritrovando la strada e una linea politica che lo renda protagonista della ricostruzione del Centrosinistra".

In questa ricostruzione Sel che ruolo potrà avere?
"Innanzitutto è necessario ripartire dal punto più alto della nostra elaborazione. Ricostruire la sinistra significa ricostruire l'Europa. Per ricostruire la sinistra bisogna ripensare l'Europa.  Sel è a disposizione per rimettere in piedi il cantiere di una nuova sinistra di governo".

Barca potrebbe essere il collante tra Sel e la sinistra del Pd che si oppone al governo con Berlusconi?
"E’ un interlocutore prezioso. Ma non ci sono uomini della provvidenza. Abbiamo bisogno di uomini e donne che con tanta determinazione e con spirito di verità si mettano a ricostruire pancia a terra la sinistra".

Con Renzi il dialogo e possibile?
"Certo. Le differenze, anche le più radicali, non sono mai sinonimo di guerra".

Daniele Riosa (@DanieleRiosa)

Tags:
vendolacentrosinistrabarca
in evidenza
"Esco con Briatore. Ho scoperto che è un uomo interessante"

Barbara D'Urso e la simpatia con...

"Esco con Briatore. Ho scoperto che è un uomo interessante"


in vetrina
Malocclusione dentale: cos’è, quali sono le sue conseguenze e come trattarla

Malocclusione dentale: cos’è, quali sono le sue conseguenze e come trattarla


motori
Stellantis: inizia la produzione di Jeep Avenger nello stabilimento di Tychy

Stellantis: inizia la produzione di Jeep Avenger nello stabilimento di Tychy

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.