A- A+
Politica
stefano fassina

Botta e risposta all'interno del Pd sulle ipotesi del risultato delle elezioni del 24 febbraio. "Nel caso di ingovernabilità, si cambia la legge elettorale e si torna al voto", ha detto Stefano Fassina del Pd intervistato a Omnibus su La7, aggiungendo che "sarebbe uno scenario da incubo. Gli elettori però sono più saggi di quanto i sondaggi evidenziano", precisa il responsabile economico del Pd. Dopo neanche mezz'ora la risposta del leader del partito, Pier Luigi Bersani: "Un Paese serio non può continuare a inseguire le elezioni", ha detto ai giornalisti su un ritorno al voto in caso di mancata maggioranza aggiungendo però che è certo che "gli italiani prenderanno una direzione di marcia". Bersani, poi, rivolgendosi di nuovo al professore, che lo invita a scegliere tra gli alleati per un'intesa dopo le elezioni, ha ribadito: ''Ognuno pensi ai poli suoi. Io sto con Vendola e Tabacci, per Monti non ho ancora visto la sua foto di gruppo ma sarebbe con Fini e Casini che sui temi sensibili, ma anche sulle liberalizzazioni, hanno idee diverse''.

È sicura che i toni si placheranno alla chiusura delle urne la presidente del gruppo del Pd al Senato e capolista in Puglia, Anna Finocchiaro, in un'intervista a Radio Popolare.: "Sono assolutamente certa non solo che dopo le elezioni i toni odierni da campagna elettorale rientreranno da parte di tutti, ma anche che la responsabilità spingerà  alle alleanze  e che quindi ci sarà una composizione delle posizioni tra Monti e Vendola. Certo, la condizione è che il Partito Democratico, l'unico partito in grado di portare l'Italia fuori dalla palude, vinca le elezioni. Poi non assisteremo a prove di irresponsabilità da parte di Vendola, che è stato governatore della Puglia, e di Monti, che è stato Presidente del Consiglio. L'intesa Bersani-Vendola - ha continuato Anna Finocchiaro - è fuori discussione, il Partito Democratico è quotato come primo partito in Italia, per quanto ci riguarda ci sono molte probabilità che l'alleanza Pd-Sel vinca anche al Senato. Detto questo, l'Italia ha bisogno di un governo stabile e coeso e noi pensiamo che un'alleanza con i moderati risponda alla necessità di operare per il bene del Paese e di fare le riforme necessarie con una maggioranza alla quale possa aderire la gran parte degli italiani".
 

Tags:
vendolafassinabersani

i più visti

casa, immobiliare
motori
Andrea Vesco e Fabio Salvinelli vincono la 1000 Miglia 2021

Andrea Vesco e Fabio Salvinelli vincono la 1000 Miglia 2021


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.