A- A+
Geopolitica
Merkel, stop alle armi in Arabia. Macron non ci sta, Aquisgrana carta straccia

Caos tra gli alleati europei sulla vendita di armi in Arabia Saudita

Altro che maggiore cooperazione strategica, militare e difesa comune. Poco più di un mese dopo il trattato di Aquisgrana, l'Europa si rivela ancora una volta per quella che è: divisa. La Germania dice basta alla vendita di armi in Arabia Saudita. Una mossa a sorpresa, quella di Berlino, che non viene però accolta dai principali partner europei in materia militare. Francia e Regno Unito infatti non ci stanno e vogliono continuare a fare affari con Ryad, rischiando di mandare a monte qualsiasi progetto di maggiore integrazione in materia di politica estera e di difesa tra gli Stati dell'Unione europea. 

Il niet della Merkel è in realtà una sfida (solitaria) agli Usa e un messaggio ai partner Ue

La Germania ha infatti deciso di non concedere più l'autorizzazione alle esportazioni di armamenti di produzione tedesca verso l'Arabia Saudita. Una mossa molto politica che non va ricondotta al caso Khashoggi quanto alle tensioni con gli Stati Uniti. La Merkel, lasciata sola dai partner europei alla conferenza sulla sicurezza di Monaco di Baviera di 10 giorni fa (Macron non si è neppure presentato), si sta infatti ergendo a paladina dell'autonomia europea (o meglio tedesca) nei confronti di Washington. La sua freddezza ha fatto saltare la formazione della coalizione anti Iran voluta dagli Usa. E ora questa mossa che va a colpire, almeno simbolicamente, il principale partner della Casa Bianca in Medio Oriente.

Francia e Regno Unito non seguono la Germania, salta alleanza strategica Ue

Ma Francia e Regno Unito hanno deciso di non seguire la mossa della Merkel, lasciandola nuovamente sola. Londra, già alle prese con i problemi e le preoccupazioni legati alla Brexit, non può permettersi di rischiare di compromettere gli affari della propria industria della difesa. L'interscambio con l'Arabia Saudita in materia militare è infatti di primaria importanza per il Regno Unito. Anche la Francia di Macron ha deciso di non seguire l'alleato tedesco e proseguire nella vendita di armi a Ryad. Una mossa che potrebbe compromettere i piani di futura integrazione di difesa e militare europea, uccidendo sul nascere il già debole trattato di Aquisgrana tra Macron e Merkel.

Commenti
    Tags:
    arabia sauditagermaniafranciaregno unitoarmi arabia saudita
    Loading...
    in evidenza
    Fico mostra un lato B 'poetico' Ma la mano del fidanzato...

    Belen, Diletta e... Le foto delle Vip

    Fico mostra un lato B 'poetico'
    Ma la mano del fidanzato...

    i più visti
    in vetrina
    Previsioni meteo, settimana con super anticiclone e temporali

    Previsioni meteo, settimana con super anticiclone e temporali


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Maserati svela la Ghibli e Quattroporte Trofeo, le più veloci di sempre

    Maserati svela la Ghibli e Quattroporte Trofeo, le più veloci di sempre


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.