A- A+
Geopolitica
Bilderberg, ecco di che cosa si è discusso: Cina, Russia, Brexit e...

Bilderberg: anche Pompeo e Kushner al vertice "segreto" delle elite

Anche Jared Kushner, genero e consigliere di Donald Trump, e il segretario di Stato americano Mike Pompeo hanno partecipato alla conferenza del gruppo Bilderberg in cui annualmente si ritrovano alcuni dei maggiori attori sulla scena globale che in assoluta discrezione si confrontano sui grandi temi del presente. Quest'anno, tra gli argomenti sono stati trattati la Brexit e il futuro del capitalismo ma anche, e soprattutto, intelligenza artificiale e Cina.

La partecipazione di Pompeo non era menzionata nell'agenda ufficiale del meeting ne' figurava sulla lista dei circa 130 figure d'elite in arrivo da 23 diversi Paesi ma è proprio lui che ha portato il focus sulla Cina. Tra gli altri, sono presenti il Ceo della Microsoft Satya Nadella, il segretario generale della Nato, Jens Stoltenberg, l'ex segretario di Stato Usa Henry Kissinger, il premier olandese Mark Rutte, il ministro alle Finanze francese Bruno Le Maire e la ministra alla Difesa tedesca Ursula von der Leyen.

Le regole del Bilderberg sono note: la conferenza e' chiusa al pubblico e ai media, le discussioni non sono mai registrate o riportate all'esterno. Il che ha fatto si' che questi incontri molto esclusivi siano stati nel tempo oggetto di critiche e persino di teorie del complotto, come ad esempio quella sostenuta da Daniel Estulin nel libro "Il Club Bilderberg". Tra i rilievi piu' frequenti rivolti al gruppo Bilderberg, il fatto che qui prenderebbero forma importanti decisioni geostrategiche, politiche ed economiche, ma senza alcuna forma di legittimazione democratica e senza che vi sia la possibilita' di un controllo dell'opinione pubblica. Gli organizzatori della conferenza da parte loro spiegano la scelta di non concludere con una dichiarazione scritta e di non aprire la conferenza al pubblico con l'esigenza di garantire ai partecipanti maggior liberta' di esprimere la propria opinione senza la preoccupazione che le loro parole possano essere travisate dagli organi di informazione. Kushner ha utilizzato l'occasione del meeting in corso per cercare ulteriori sostegni al suo piano di pace per il Medio Oriente, di cui non si conoscono ancora gli esatti contorni. Tra i temi che vengono discussi, il futuro dell'Europa, i cambiamenti climatici, l'intelligenza artificiale, la Brexit, il confronto con la Cina e la Russia. La conferenza Bilderberg, nata per iniziativa del banchiere statunitense David Rockefeller, si tenne per la prima volta il 29 maggio 1954 nell'Hotel "De Bilderberg" a Oosterbeek, vicino ad Arnhem nei Paesi Bassi. La regola del silenzio non e' mai stata violata da allora.

Commenti
    Tags:
    bilderbergcinaintelligenza artificiale
    in evidenza
    La confessione di Francesca Neri "Sono una traditrice seriale"

    Guarda la gallery

    La confessione di Francesca Neri
    "Sono una traditrice seriale"

    i più visti
    in vetrina
    Nexi Debit Premium: una nuova carta di debito esclusiva su rete Visa

    Nexi Debit Premium: una nuova carta di debito esclusiva su rete Visa


    casa, immobiliare
    motori
    Nuova Opel Astra, inizia una nuova era

    Nuova Opel Astra, inizia una nuova era


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.