A- A+
Geopolitica
Commissione Ue, schiaffo a Macron. Rischia anche la francese Goulard

Ue: Ppe, dubbi su Goulard; verso richiesta nuova audizione

Stop del Partito Popolare europeo alla francese Sylvie Goulard, la commissaria designata all'Industria nella squadra di Ursula von der Leyen. Al termine dell'audizione di Goulard in Parlamento, il capogruppo dei Popolari in commissione Industria, ricerca e energia, Christian Ehler, ha detto che da parte del Ppe restano "dubbi" sulla commissaria francese, che "non ha risposto a molte domande". Secondo Ehler Goulard non ha chiarito ne' la questione legata alle indagini a suo carico in Francia e nella Ue, sia nel merito dei dossier. "Per questo - aggiunge l'esponente Ppe - oggi non c'e' una conferma. Porremo delle domande scritte e potremmo chiedere un'altra audizione", ha aggiunto. 

UE: SOCIALISTI, 'SU GOULARD SERVONO ULTERIORI CHIARIMENTI'

Dopo il Ppe, anche S&D solleva dubbi sulla nomina della francese Sylvie GOULARD a commissario per il Mercato interno e chiede "ulteriori chiarimenti". "In particolare - afferma in una nota il portavoce del gruppo dei socialisti e democratici competente per la materia, Christel Schaldemose - siamo preoccupati per il fatto che ci sia ancora un'indagine in corso in Francia e all'ufficio antifrode europeo (Olaf) su un impiego potenzialmente fittizio di un assistente parlamentare". "Se da commissario - prosegue la nota - fosse costretta ad affrontare un procedimento giudiziario, la sua nomina rischierebbe di indebolire la commissione nel suo complesso".

Ue: Verdi votano contro Goulard, servono risposte chiare

No del gruppo dei Verdi alla commissaria designata all'Industria, Sylvie Goulard. Lo fanno sapere gli stessi Verdi dopo l'audizione al Parlamento europeo. Il gruppo Verdi/Ale, si legge in una nota "ha deciso di non sostenere Sylvie Goulard ma di porre ulteriori domande in quanto le sue risposte non sono state chiare". Secondo Ville Ninisto, coordinatrice del gruppo in commissione Industria, Goulard e' stata "troppo vaga nelle sue risposte. Il suo portafoglio e' la chiave per mettere in atto misure per rendere la nostra economia sostenibile e rispettosa del clima. Se la Commissione prende sul serio il nuovo accordo verde, ci aspettiamo chiari impegni dal Commissario responsabile per il mercato interno". "Le chiederemo una seconda serie di domande scritte; principalmente per chiarire che tipo di proposte legislative concrete vuole mettere sul tavolo per rafforzare l'economia circolare e per correggere adeguatamente le conseguenze dello scandalo Dieselgate". Per Marcel Kolaja, coordinatrice del gruppo in commissione IMCO e membro del Partito Pirata, "E' stato molto deludente il fatto che Sylvie Goulard non si sia impegnata in misure politiche concrete per proteggere i diritti fondamentali online. Abbiamo bisogno di piu' chiarezza da parte sua su come vuole dare forma all'agenda digitale prima di poterle dare il via libera. Inoltre, conclude, "non siamo convinti delle sue risposte su possibili conflitti di interesse e siamo preoccupati che sia ancora sotto inchiesta dall'ufficio europeo antifrode dell'OLAF". 

Commenti
    Tags:
    commissione uemacrongoulardfranciaparlamento uevon der leyen
    Loading...
    Loading...
    i più visti
    

    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Nuovo Jeep Gladiator: il ritorno nel segmento dei pick-up

    Nuovo Jeep Gladiator: il ritorno nel segmento dei pick-up


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.