A- A+
Geopolitica
Elezioni europee, Macron-Ppe lanciano l'europeismo sovranista
Foto: LaPresse

"Prima gli europei". Ricorda qualcosa? Ebbene, è sostanzialmente questo il messaggio che arriva dal piano elettorale di Emmanuel Macron in vista delle elezioni europee di maggio. Un messaggio che pare aver raccolto molti consensi nel Ppe che, dimenticata l'attrazione per l'ala sovranista ed euroscettica, potrebbe decidere di costruirsi un nuovo asse sovranista interno. Un sovranismo europeo, per dirla alla Silvio Berlusconi, che non prevede al suo interno la presenza di Viktor Orban e cancella l'ipotesi dell'alleanza con lo schieramente idealmente guidato dalla Lega di Matteo Salvini. Un sovranismo europeo trasversale creato ad hoc sulle fattezze di chi alla guida dell'Europa c'è già e in grado di comprendere nel suo team il (teoricamente) riformista Macron e il (teoricamente) falco dell'ala destra della Csu (il partito bavarese gemello della Cdu di Angela Merkel) Manfred Weber, candidato a diventare il "nuovo Jean Claude Juncker" alla guida della Commissione europea.

IL CAMBIO DI AGENDA DI MACRON

Gli antichi piani, quasi lirici, di rifondazione dell'europeismo poggiati sui temi di integrazione e inclusione di Macron sono stati sostituiti da un approccio ben più pragmatico. Dal discorso alla Sorbona nel quale il presidente francese parlava di unione bancaria, ministro delle Finanze europeo, voce unica in materia di politica estera e la riforma dei regolamenti comunitari si è passati alla lettera recapitata a una lunga lista di giornali europei dove si parla soprattutto di "difesa" e "sicurezza". Mentre alla Sorbona, il presidente francese aveva ripetuto più e più volte "Eurozona", nel nuovo testo il termina fa una singola e sporadica comparsata. Macron, capito il forte venti anti establishment che tira nel continente, ha parlato soprattutto dei temi su cui insiste la compagine sovranista "originale". 

MACRON E IL PPE LANCIANO L'EUROPEISMO SOVRANISTA (COL COPYRIGHT DI BERLUSCONI)

Un nuovo trattato in materia di difesa e sicurezza, limitazioni a Schengen e maggiori controlli alle frontiere, riforma della politica di concorrenza per favorire le imprese europee nei settori strategici. Tutti argomenti che sono piaciuti, e non poco, anche a Berlino. Immediato l'apprezzamento del governo tedesco, anche se ci sarà da valutare nei fatti come si comporterà Angela Merkel, che già una volta ha affossato i sogni riformatori di Macron, riprendendosi saldamente lo scettro di guida dell'Europa che conta. Ma è un fatto che alla mossa di Macron è subito corrisposto un pressoché sincronico movimento del Ppe.

PPE, IL FALCO WEBER PRONTO A ESPELLERE ORBAN, ANELLO DI CONGIUNZIONE COI VERI SOVRANISTI

I popolari, che con la candidatura di Weber avevano fatto gli occhi dolci ai sovranisti, sembrano aver risolto il loro amletico dubbio sulle alleanze post elettorali. Forse i sondaggi che sembrerebbero confermare che l'alleanza tra gli eurogruppi tradizionali potrebbe conservare una maggioranza all'Europarlamento (seppur più risicata che in passato) hanno reso il piano Macron più attraente. Fatto sta che il Ppe sembra aver deciso di espellere Viktor Orban, vale a dire l'anello di congiunzione con le forze sovraniste ed euroscettiche. Macron, tra l'altro reduce dall'apparizione nel salotto di Fabio Fazio, ha offerto un ordine del giorno che assomiglia a quel sovranismo europeo evocato dall'ex cavaliere, Silvio Berlusconi, nelle scorse settimane. Il Ppe, sedotto dalla doppia sirena parigina e dei sondaggi, sembra essersi convinto a respingere l'assalto alla diligenza delle forze euroscettiche e anti sistema senza sedersi al tavolo con queste ultime, normalizzandole. L'ultima parola spetterà alle urne (e alla Merkel). Nel frattempo Macron s'offre, la diligenza gli apre le porte in corsa.

twitter11@LorenzoLamperti

Commenti
    Tags:
    elezioni europeeelezioni europee 2019macronppeeuropeismo sovranistamacron sovranistiweber
    Loading...
    in evidenza
    Via il reggiseno in spiaggia... Le foto dell'ex di Ramazzotti

    Marica Pellegrinelli sensualissima

    Via il reggiseno in spiaggia...
    Le foto dell'ex di Ramazzotti

    i più visti
    in vetrina
    Previsioni meteo: weekend di Ferragosto con caldo, afa e qualche temporale

    Previsioni meteo: weekend di Ferragosto con caldo, afa e qualche temporale


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Enyaq iV, il primo SUV elettrico di Skoda

    Enyaq iV, il primo SUV elettrico di Skoda


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.