A- A+
Geopolitica
Giappone, l'imperatore Akihito abdica. Lascia il trono al figlio dopo 30 anni

Giappone: l'addio Akihito, "fortunato" di esser stato imperatore

L'imperatore del Giappone Akihito ha abdicato dopo trenta anni al potere. E nel congedarsi ha detto di sentirsi "fortunato" di aver potuto svolgere il suo ruolo "con un profondo senso di fiducia e rispetto per il popolo". Il nuovo imperatore sara' il figlio Naruhito. Sono state le sue ultime parole nel congedarsi dal Trono del Crisantemo. "Oggi concludo i miei doveri di imperatore", ha detto l'imperatore, nel suo breve discorso durante la cerimonia, che si e' tenuta al Palazzo Imperiale dinanzi a 294 partecipanti, compresi i rappresentanti della famiglia reale e i tre rami del governo. Dopo aver ringraziato il premier, Shinzo Abe, che lo ha preceduto nella cerimonia, Akihito ha voluto ringraziare anche il popolo giapponese "per averlo sostenuto e accettato nel suo ruolo di simbolo dello Stato". La sobria cerimonia e' avvenuta nella Sala del Pino, la piu' grande del Palazzo Imperiale di Tokyo. L'abdicazione di Akihito, che da questo momento diventa imperatore emerito, chiude l'era "Heisei", che e' stato il periodo piu' pacifico del Paese. Con la cerimonia, Akihito ha consegnato i simboli e tesori del Trono del Crisantemo che ha custodito per tre decenni: la leggendaria spada di Kusanagi e un gioiello di giada.

Giappone: Akihito ringrazia popolo e auspica era "stabile fruttuosa"

L'imperatore del Giappone, Akihito, ha ringraziato il popolo giapponese nella cerimonia di abdicazione e ha augurato che la prossima era, Reiwa, che comincera' il 1 maggio, sia "stabile e fruttuosa" per il Giappone. "Oggi concludo i miei doveri come imperatore", ha detto Akihito, nel suo ultimo discorso da sovrano. "Vorrei offrire la mia gratitudine al primo ministro Shinzo Abe a nome del popolo giapponese. Ho adempiuto ai miei doveri con profondo senso di fiducia e rispetto per il popolo. Ringrazio sinceramente il popolo che mi ha supportato come simbolo dello Stato". Akihito ha poi auspicato che l'era Reiwa possa essere "stabile e fruttuosa" e ha concluso il suo intervento dicendo di pregare con tutto il cuore "per la felicita' del popolo giapponese e dei popoli in tutto il mondo". Prima del suo intervento, i ciambellani avevano presentato due dei Tre Sacri Tesori che Akihito ha custodito durante i suoi trent'anni sul trono e che simboleggiano il potere, oltre ai sigilli imperiali usati per firmare i documenti ufficiali. Prima di scendere dal palco e lasciare la stanza Matsu No Ma (la Sala dei Pini) dove si e' svolta la cerimonia, l'imperatore ha consegnato il discorso letto nelle mani del gran ciambellano. Alla conclusione della cerimonia di abdicazione, i dignitari presenti alla cerimonia hanno, infine, rivolto silenziosamente un inchino all'imperatore uscente. Infine Akihito ha lasciato la stanza, accompagnato dai ciambellani che portavano gli scrigni con i Sacri Tesori, seguito da Michiko e dagli altri membri adulti della famiglia imperiale. Akihito era sul trono del Crisantemo dall'8 gennaio 1989. Secondo il protocollo imperiale giapponese, Akihito continuera' ad essere imperatore fino a mezzanotte odierna e domani, a partire dalle 10:30 (alle 03:30 della notte italiana) ci sara' la proclamazione del suo primogenito e principe ereditario, Naruhito. Akihito aveva annunciato nell'agosto 2016 che la sua eta' e i suoi problemi di salute gli impedivano di adempiere pienamente ai suoi doveri di imperatore. L'annuncio, fatto in televisione direttamente al popolo, ha innescato una serie di decisione politiche perche' l'abdicazione non era contemplata nello schema legale vigente e ha portato all'approvazione di una legge specifica per il suo addio. 

Commenti
    Tags:
    giapponeimperatoreakihitonaruhito
    Loading...
    Loading...
    i più visti
    

    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Arrivano le nuove Alpine A110 Trackside!

    Arrivano le nuove Alpine A110 Trackside!


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.