A- A+
Geopolitica
Hong Kong, Pechino avverte i manifestanti. Rialzata la bandiera cinese. Video

La polizia di Hong Kong ha effettuato 148 arresti nella giornata di ieri in cui, sullo sfondo dello sciopero generale, si sono verificati nuovi scontri tra manifestanti e polizia. Si tratta del numero più alto di arresti compiuti in una giornata da quando, a giugno, sono esplose le proteste pro-democrazia nella ex colonia britannica. "Durante le operazioni di ieri, la polizia ha arrestato 148 persone, di cui 95 uomini e 53 donne, di età compresa tra i 13 e i 63 anni", ha reso noto il sovrintendente John Tse. 

Nel frattempo i protestanti sono tornati a strappare la bandiera della Cina, che è stata poi nuovamente innalzata. I residenti locali e della Cina continentale hanno provveduto ad alzare la bandiera nazionale della Cina sul molo dei traghetti di Tsim Sha Tsui Star, dove alcuni manifestanti radicali avevano strappato di nuovo la bandiera nazionale poche ore prima.

Era la seconda volta da sabato che i rivoltosi hanno strappato la bandiera nazionale cinese, sempre nella stessa posizione. "Abbiamo ri-alzato la bandiera nazionale quella sera. Ma non ci aspettavamo che la abbattessero di nuovo oggi. Ora siamo di nuovo qui per rimettere la nostra bandiera nazionale, non solo per Hong Kong, ma anche per la dignità del 1,4 miliardi di cinesi", ha spiegato Gao, residente a Hong Kong, come si può vedere nel video. 

Intanto Pechino ha invitato i manifestanti a non sottovalutare la "forza immensa del governo centrale". A parlare è stato Yang Guang, portavoce dell'Ufficio per gli Affari di Hong Kong e Macao presso il Consiglio di Stato (Hkmao), il maggior organo governativo per quanto riguarda le politiche relative alla ex colonia britannica. Il funzionario, affiancato dal collega Xu Luying, ha tenuto una rara conferenza stampa sulla situazione nella citta' della Cina meridionale, ammonendo anche che "chi gioca col fuoco, perisce nelle fiamme". 

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    hong kongmanifestantibandiera
    in evidenza
    CDP, ospitato FiCS a Roma Gorno Tempini: “Agire come sistema unico”

    Corporate - Il giornale delle imprese

    CDP, ospitato FiCS a Roma
    Gorno Tempini: “Agire come sistema unico”

    i più visti
    in vetrina
    Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili

    Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili


    casa, immobiliare
    motori
    Con Sensify, Brembo rivoluziona il modo di frenare

    Con Sensify, Brembo rivoluziona il modo di frenare


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.