A- A+
Geopolitica
Macron,doppia morale su Venezuela-Egitto: contro Maduro, vende armi ad Al Sisi

La doppia morale di Macron su Venezuela ed Egitto: no a Maduro, sì ad Al Sisi

Da una parte condanna ferma e sostegno pieno di retorica alla democrazia del popolo contro la dittatura. Dall'altra una amichevole visita pe collaborare e fare affari. Da una parte il Venezuela, dall'altra l'Egitto. In mezzo Emmanuel Macron, che ricalibra la sua indignazione verso le dittature a seconda dei casi e a seconda del portafogli. Il Venezuela, periferia del cortile di casa degli Stati Uniti, è troppo lontano per interessare la Francia. Meglio allora sostenere subito l'autoproclamato presidente Guaidò e condannare Maduro compiacendo la Casa Bianca. L'Egitto, avamposto orientale dell'Africa, è invece molto più vicino agli interessi di Parigi. E in questo caso Macron va in visita per la prima volta da Al Sisi, che a livello di politiche democratiche non è che sia propriamente un esempio.

Macron in Egitto proprio mentre si alza lo scontro tra Italia e Al Sisi sul caso Regeni

Il viaggio di Macron arriva proprio mentre l'Italia, geograficamente vicina alla Francia ma politicamente sempre più lontana all'Eliseo, è protagonista di un grave scontro diplomatico con l'Egitto. Scontro che nasce dalla reticenza, se non qualcosa di più, del Cairo sulla vicenda dell'omicidio di Giulio Regeni. Il governo sta alzando la pressione sull'Egitto e Fico ha apertamente detto che Al Sisi gli ha mentito mentre l'Egitto continua a coprire gli assassini del ricercatore italiano trovato morto tre anni fa. Ma evidentemente il richiamo degli affari in questo caso per Macron è troppo forte per mantenere la linea rigida tenuta nel caso del Venezuela.

Venezuela lontano: Macron contro Maduro e a sostegno di Guaidò

Negli scorsi giorni Macron aveva subito spese parole di sostegno per Guaidò e di condanna per Maduro. Nella giornata di sabato il presidente francese si è adeguato alla posizione di Merkel e Sanchez e ha annunciato che se in Venezuela non saranno convocate elezioni "entro otto giorni" la Francia è pronta a riconoscere il leader dell'Assemblea nazionale, Juan Guaidò, come presidente del Venezuela. "Il popolo venezuelano deve poter decidere liberamente del suo futuro. Senza un annuncio di elezioni entro otto giorni, potremo riconoscere Juan Guaidò come 'presidente ad interim' del Venezuela per sviluppare questo processo politico. Lavoriamo intensamente con i nostri alleati europei" ha scritto Macron su Twitter. Ma negli scorsi giorni era stato ancora più aggressivo su Maduro, quando lo aveva subito bollato come "presidente illegittimo" e schierandosi al fianco delle "migliaia di venezuelani che protestano per libertà e democrazia".

Egitto vicino: Macron visita Al Sisi, focus su terrorismo e affari

La stessa durezza non si riscontra nei confronti di Al Sisi, che dopo le Primavere Arabe e la deposizione di Mubarak è stato protagonista di una svolta autoritaria negli ultimi anni. Macron sarà in visita ufficiale in Egitto per tre giorni, da domenica a martedì 29 gennaio. L'obiettivo dichiarato della missione è quello di rafforzare le relazioni economiche con un alleato considerato dall'Eliseo "strategico" nella lotta contro il terrorismo. Secondo la stampa egiziana, il colloquio tra i leader sarà focalizzato sulla stabilità in Medio Oriente, con un focus sulle crisi in Libia, Siria e Yemen, e sulle relazioni bilaterali. In cima all'agenda anche le strategie per combattere l'immigrazione illegale. Il 2019, che è inoltre il 150esimo anniversario dell'inaugurazione del Canale di Suez, è stato tra l'altro dichiarato l'anno franco-egiziano della cultura. 

Macron vende le armi ad Al Sisi

Ma ci sono dietro anche e soprattutto questioni di portafoglio. Le relazioni tra i due Paesi hanno avuto un forte sviluppo di recente, soprattutto a livello economico e militare. Secondo il quotidiano 'La Tribune', durante la visita è prevista la firma di alcuni contratti, tra cui quello per la fornitura all'Egitto di altri 12 Rafale. Fonti della presidenza francese, citate dai media egiziani, hanno tuttavia smentito questa indiscrezione. Macron sarà accompagnato da una delegazione di alto livello composta da ministri e dai vertici delle più importanti aziende francesi nel campo dell'energia e delle infrastrutture. A margine della visita si terrà anche un forum economico al quale parteciperanno ministri ed imprenditori dei due Paesi. La Francia ha investimenti in Egitto per oltre 4 miliardi di dollari. Alla vigilia della partenza di Macron per il Cairo, diverse organizzazioni per i diritti umani, tra cui Amnesty International, hanno invitato la Francia a cessare le esportazioni di armi verso l'Egitto, accusando il presidente di appoggiare le "politiche repressive" di Al Sisi. 

Commenti
    Tags:
    macronvenezuelaegittofranciafrancia newsmaduroal sisiguaidoegitto newsvenezuela news
    Loading...
    in evidenza
    Smart working, soft skills Ripensare il lavoro post-Covid

    Il rigoletto

    Smart working, soft skills
    Ripensare il lavoro post-Covid

    i più visti
    in vetrina
    Previsioni meteo: da lunedì nuova fiammata africana, punte massime fino a 38°C

    Previsioni meteo: da lunedì nuova fiammata africana, punte massime fino a 38°C


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Citroen Berlingo, la soluzione ideale per le vacanze estive

    Citroen Berlingo, la soluzione ideale per le vacanze estive


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.