A- A+
Geopolitica
Russia, Putin inizia a tremare: sfida ai divieti e nuova ondata di proteste

RUSSIA: NUOVE PROTESTE A MOSCA, MANIFESTANTI SFIDANO DIVIETI POLIZIA

Una nuova manifestazione di protesta contro il presidente Vladimir Putin è in programma a Mosca, dopo gli oltre 1.600 arresti compiuti dalla polizia durante i precedenti raduni delle scorse settimane. Diverse migliaia di persone sono attese nel luogo indicato dalle autorità. Gli organizzatori della protesta, attivisti del movimento guidato da Alexei Navalny, attualmente in carcere, hanno invitato i manifestanti a ignorare i divieti della polizia e a marciare al di fuori dell'area circoscritta della manifestazione.

La nuova ondata di proteste è iniziata dopo che numerosi esponenti dell'opposizione si sono visti respingere le proprie candidature per il consiglio municipale di Mosca, perché le firme richieste sono state ritenute non valide. E ora Vladimir Putin inizia ad avere qualche preoccupazione, anche perché le proteste vanno avanti da tempo e non sono mai state così intense. 

Commenti
    Tags:
    russiaputinprotestemosca
    Loading...
    i più visti
    

    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    BMW lancia l'offensiva ibridi plug-in entry-level della BMW Serie 3 e Serie 5

    BMW lancia l'offensiva ibridi plug-in entry-level della BMW Serie 3 e Serie 5


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.