A- A+
Politica

Carlo Giovanardi ha duramente criticato la proposta di legge anti-omofobia all'esame di Montecitorio. "Papa' uomo e mamma donna? In galera se lo dici. E' questo il succo del testo unificato scelto dalla commissione Giustizia", ha spiegato il senatore del Pdl. "C'e' da sperare che questa follia eterofoba, pensata per imbavagliare chi non la pensa come i gay militanti, venga bocciata da un Parlamento che non puo' cancellare nel nostro Paese liberta' di parola e di pensiero garantite dalla Costituzione", ha aggiunto.

"La proposta infatti, sponsorizzata dall'onorevole Ivan Scalfarotto del Pd, intende applicare integralmente alle discriminazioni motivate 'dall'orientamento sessuale' e dalla 'identita' di genere' le sanzioni penali previste dalla legge Mancino", ha riferito Giovanardi. "I 'giuristi per la vita' e illustri penalisti hanno gia' efficacemente dimostrato che verranno colpiti con la reclusione sino a tre anni coloro che per esempio sostengono che il rapporto naturale e' tra uomo e donna o che si oppongono al matrimonio gay o sono contrario all'adozione dei bambini da parte di coppie omosessuali; da sei mesi a quattro anni rischiano invece i partecipanti alle associazioni che sostengono queste idee e da uno a sei anni coloro che queste associazioni promuovono o dirigono", ha assicurato Giovanardi. "Con un pizzico di perfidia si aggiunge nella proposta anche il concetto di rieducazione, prevedendo per il condannato che ha gia' espiato la pena detentiva un periodo da sei mesi ad un anno di lavoro non retribuito a favore delle associazioni che tutelano le persone omosessuali", ha proseguito.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
giovanardi omofobia
in evidenza
Mentana all'inizio della maratona Il Colle, il voto e l'ironia social

Quirinale/ Rete scatenata

Mentana all'inizio della maratona
Il Colle, il voto e l'ironia social

i più visti
in vetrina
Paola Iezzi, la quarantena hot della cantante - FOTO

Paola Iezzi, la quarantena hot della cantante - FOTO


casa, immobiliare
motori
Mini classica si converte all'elettrico

Mini classica si converte all'elettrico


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.