A- A+
Politica

 

"L'attacco Grillo a Napolitano va respinto con fermezza". Lo ha scritto Enrico Letta su Twitter. "L'impeachment e' assurdo. Grillo vuole solo instabilita'. Non di questo ha bisogno l'Italia", ha aggiunto il premier.

Beppe Grillo, a sorpresa, e' arrivato in Senato. Accompagnato dal responsabile per la comunicazione Claudio Messora, il fondatore del Movimento 5 Stelle e' appena arrivato negli uffici del gruppo. Interpellato dall'Agi sul perche' della sua visita, Grillo ha scherzato: "Sono venuto a vedere l'arredamento". Poi ha continuato sull'onda dello scherzo e a chi gli chiedeva un commento sul voto che riguarda la decadenza di Silvio Berlusconi ha replicato: "Lo chiedete a me? Io sono solo un comico populista".

Non essere andati al Quirinale per discutere di legge elettorale "non e' uno sgarbo. Non voglio che lo si veda cosi'". E' la risposta che Beppe Grillo da all'Agi che lo interpella sulla decisione del Movimento 5 Stelle di non rispondere all'invito del Quirinale. "Con i giochi gia' fatti" bisognava "andare li a far cosa?" dice Grillo. Con Napolitano c'e' un "rapporto che si e' complicato" almeno per me.

"Chiederemo l'impeachment del presidente Napolitano. Lo dice Beppe Grillo ai giornalisti che lo sorprendono in Senato. "Perche' - spiega - non rappresenta piu' il popolo italiano. E' di parte". A quanti tornano sul diniego a salire al Colle su invito di Napolitano per parlare della legge elettorale, Grillo parla di un gesto "sconveniente anche dal punto di vista umano, Rappresentiamo nove milioni di cittadini". Napolitano, sottolinea, "ci ha invitato solo dopo", quando, aveva gia' spiegato, i giochi erano ormai fatti.

Per Grillo bisogna prendersi lo Stato e "rifarlo perche' non c'e'". Ed e' vissuto "con ansia, come se fosse un documento nella casella postale, come Equitalia e poliziotti antisommossa. Non c'e' piu' tempo per giocare al pesce palla", dice Grillo.

"Il prima possibile dobbiamo andare al voto, se gli italiani vogliono ancora un governo cosi' allora non siamo pronti a questo Paese". Lo ha detto il fondatore di M5S, Beppe Grillo, rispondendo ai giornalisti in Senato. "Se perdiamo le elezioni non ho assolutamente piu' voglia di continuare. Ma voglio la prova", ha aggiunto. A chi gli chideva se il Movimento e' disposto ad andare al voto anche con il Porcellum ha poi replicato: "Abbiamo una probabilita' di vincerle, andiamo con qualsiasi legge".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
grillo senato
in evidenza
Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività

Corporate - Il giornale delle imprese

Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività

i più visti
in vetrina
Agiter Investigazioni, come funzionano le indagini private e aziendali

Agiter Investigazioni, come funzionano le indagini private e aziendali


casa, immobiliare
motori
Nuova KIA EV6: arriva in Italia la rivoluzione elettrica coreana

Nuova KIA EV6: arriva in Italia la rivoluzione elettrica coreana


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.