A- A+
Politica

'Democrazia in movimento': e' il nome del nuovo movimento politico fondato dai delusi 5 Stelle e non solo. Tra i 25 firmatari della carta dei principi anche il consigliere civico di Ferrara, Valentino Tavolazzi, primo espulso dal M5S. Della nuova formazione politica non fa parte Giovanni Favia, candidato in Parlamento con 'Rivoluzione Civile' poiche' non sono ammessi rappresentanti di altri partiti. "Tutti - recita la carta dei principi - se non iscritti a partiti o movimenti politici nazionali, possono aderire al Movimento secondo i criteri stabiliti dallo Statuto".

Democrazia in movimento e' "basata - spiega Tavolazzi - sulla democrazia diretta ed e' nata per dare quelle risposte non arrivate ne' dai partiti ne' dal Movimento 5 Stelle". La neonata carta dei principi "e' la prima pietra di un fabbricato che sta nascendo. Il movimento - ha sottolineato il consigliere di Ferrara - ha carattere nazionale e gli attivisti sono gia' centinaia. Ora inizieremo il percorso per la delibera dello Statuto e per la definizione delle regole interne e del programma politico".

Tags:
grillomovinto 5 stelle

i più visti

casa, immobiliare
motori
Nissan Ariya protagonista nella conquista dei due Poli

Nissan Ariya protagonista nella conquista dei due Poli


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.