A- A+
Politica

M5S IN SARDEGNA/ Mario Puddu, ingegnere di 40 anni ha vinto le elezioni ad Assemini, importante centro alle porte di Cagliari ed e' il primo sindaco del Movimento 5 Stelle della Sardegna. Manca ancora l'ufficialita' ma ormai il suo vantaggio sull'avversario del centrosinistra e' incolmabile. Puddu ha battuto Luciano Casula, 65 anni, pensionato della Ferrovie ed ex sindaco di Assemini. La vittoria del candidato "grillino" e' stata schiacciante nonostante il suo avversario fosse in vantaggio al primo turno

Assemini assume un importante valore politico anche perche' era l'unico comune con un candidato del Movimento 5 Stelle dell'ultima tornata elettorale. A sancire il particolare valore dell'elezione, inoltre, la chiusura della campagna elettorale, venerdi' scorso, da parte di Beppe Grillo.

Il Movimento 5 Stelle ha conquistato i sindaci di Pomezia e Assemini. Quando resta da scrutinare una sola sezione, Fabio Fucci a Pomezia (M5S) ha un vantaggio incolmabile.

"Il cammino del MoVimento 5 Stelle all'interno delle istituzioni e' lento, ma inesorabile". Beppe Grillo dal suo blog saluta le vittorie ai ballottaggi e segnala che "Mario Puddu e' il nuovo sindaco M5S di Assemini, provincia di Cagliari" mentre "Fabio Fucci e' il nuovo sindaco M5S di Pomezia, provincia di Roma". "Mario, Fabio e i ragazzi del MoVimento - assicura - apriranno le porte dei comuni ai cittadini. A loro va l'abbraccio di tutta la comunita' del M5S. Vi staremo vicini!".

LA RAI/ "Il Movimento Cinque Stelle e' l'unica opposizione e quindi ci meritavamo anche la presidenza del Copasir. La Lega e' ormai una finta opposizione, e' entrata in Parlamento con il Pdl". Lo dice Alessandro Di Battista, deputato M5S. Secondo Di Battista, comunque, la presidenza della commissione di Vigilanza sulla Rai "e' un successo: ora dobbiamo liberare la Rai dai partiti".

NUOVO CAPOGRUPPO/ Domani a partire dalle ore 13, e in diretta dal Senato sul Canale Youtube La Cosa Tv, si svolgera' l'elezione del nuovo capogruppo al Senato del Movimento 5 Stelle. "Come da impegni sottoscritti con gli elettori - ricorda una nota - volge infatti al termine il mandato di Vito Crimi, che domani relazionera' sui primi tre mesi di attivita' del gruppo parlamentare al Senato del Movimento 5 Stelle". Due i candidati a succedere a Crimi, a loro volta per un trimestre: si tratta, prosegue la nota, di Luis Alberto Orellana e Nicola Morra.

Classe 1961, sposato e due figli, Orellana, di madre italiana, ha trascorso l'infanzia in Venezuela ed e' arrivato in Italia nel 1974. Laureato in Scienze dell'Informazione - e' la scheda diffusa dallo staff M5S - vive da oltre vent' anni a Pavia. Prima di essere eletto al Senato nel collegio Lombardia si occupava dell'area commerciale di Italtel seguendo clienti italiani. In passato ha trascorso un anno come cooperante a Nairobi, in Kenya, dove ha insegnato nell'istituto AFRALTI (African Advanced Level Telecom Institute). Parla correntemente inglese e spagnolo oltre all'italiano. E' attivo nei 'Meetup Amici di Beppe Grillo' di Pavia dal 2009. In passato si e' candidato sia alle comunali di Pavia che alle regionali. Membro del comitato promotore della legge di iniziativa popolare 'Zero Privilegi' per ridurre i costi della politica lombarda e stato referente pavese dei referendum contro il nucleare e per l'acqua pubblica. Orellana vanta inoltre un forte impegno personale contro le infiltrazioni della 'ndrangheta a Pavia. E' stato eletto nel collegio senatoriale della Lombardia. Negli scorsi tre mesi e' stato vice capogruppo del Movimento 5 Stelle ed e' membro della 3 Commissione permanente Affari Esteri ed Emigrazione e della 14a Commissione Permanente sulle Politiche dell'Unione Europea.

Nato nel 1963, genovese di nascita, Morra invece e' insegnante di storia e filosofia in un liceo di Cosenza. Sposato con figli racconta di se': "Credo nella forza paziente del dialogo. Non mi piace alzar la voce. Ho dei riferimenti importanti in Platone, Augustinus, Kant, Husserl, Arendt, Jonas. Oggi in Italia mi piace soprattutto rapportarmi ad una filosofa, Roberta De Monticelli, perche' ha avuto il merito di dire pane al pane e vino al vino anche quando sarebbe stato vantaggioso per lei tacere". "'Osare la speranza' e' il motto del compianto don Andrea Gallo, mi sembra che incarni al meglio l'ostinazione con cui trasferendomi da Roma, oltre 20 anni fa, sebbene non abbia origini calabresi, ho deciso di osare anche in Calabria", afferma, sempre nella nota diffusa dall'ufficio stampa M5S al Senato. Attivista del Movimento e dei Meet Up da tre anni, e' stato eletto nel collegio senatoriale della Calabria. E' attualmente vicepresidente della 1 Commissione permanente Affari Costituzionali.

Tags:
m5s sardegna
in evidenza
Festival Economia: "Professione Manager" Perrino ospita Scaroni e Fiorani

Il direttore di affaritaliani a Trento

Festival Economia: "Professione Manager"
Perrino ospita Scaroni e Fiorani

i più visti
in vetrina
Simest, la qualità a supporto della competitività delle esportazioni italiane

Simest, la qualità a supporto della competitività delle esportazioni italiane


casa, immobiliare
motori
Arriva in Italia nuova Kia Niro, silenziosa ed ecologica

Arriva in Italia nuova Kia Niro, silenziosa ed ecologica


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.