A- A+
Politica
small 110627 123018 to270611pol 0202

"La sparizione di Berlusconi dalla scena politica. Ecco cosa certamente gioverebbe all'Italia e alla sua immagine nel mondo". Lo dichiara in una nota Antonio Ingroia, commentando le ultime dichiarazioni del leader Pdl. "L'imputato Silvio Berlusconi - riprende - e' il maggior responsabile della situazione drammatica in cui versa il nostro Paese, autore di numerosissime leggi ad personam e artefice di un cambiamento che ha letteralmente stravolto i connotati dell'Italia e della nostra storia, con il risultato di un drammatico impoverimento culturale, sociale ed economico". "Ora l'ex premier - prosegue Ingroia - impaurito dai sondaggi che certificano il crollo del consenso intorno a lui, si dichiara disposto ad accettare qualunque incarico per il bene comune. Lo fa continuando a mostrarsi in tv, nonostante i disastri provocati dal suo esecutivo". "Stia tranquillo - conclude Ingroia - la prima cosa che faremo arrivati al governo e' la cancellazione di quel conflitto di interessi che e' la causa della piu' grossa anomalia tra le democrazie occidentali. Rivoluzione Civile tiene alta la vigilanza sugli abusi di potere mediatici di Berlusconi".

Tags:
ingroia

i più visti

casa, immobiliare
motori
L'80% degli automobilisti europei vogliono passare al Green

L'80% degli automobilisti europei vogliono passare al Green


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.