A- A+
Politica

Il capogruppo del MoVimento 5 Stelle alla Camera, Alessio Villarosa, e la deputata Roberta Lombardi si recheranno in mattinata alla procura di Roma per presentare un esposto nei confronti dell'Istat. Ne ha dato notizia un comunicato. Secondo il M5S, "l'istituto di statistica avrebbe 'ritoccato' il dato sul rapporto deficit-Pil presentato all'Europa il 30 settembre scorso, riportando un 3% tondo e non il 3,1% riferito dalla nota di aggiornamento del Def stilata dal ministero del Tesoro".

"Le regole prescrivono che, per l'anno in corso, l'Istat fotografi lo stato dei conti pubblici facendo riferimento ai dati del Mef e il 30 settembre scorso non era ancora stata messa a punto la 'manovrina' del governo da 1,6 miliardi che, solo in ottobre, potrebbe aver rimesso il parametro del deficit in linea con il tetto di Maastricht", si legge nel comunicato.

Dunque, secondo l'M5S, "al 30 settembre l'Istat era tenuto a trasmettere all'Europa i saldi antecedenti alla correzione e quindi avrebbe dovuto notificare lo sforamento sul deficit. Qualora l'anomalia fosse confermata, nell'esposto il MoVimento 5 Stelle ipotizza per l'Istituto di statistica l'addebito di falso in atto pubblico".

Tags:
m5s istat

i più visti

casa, immobiliare
motori
Nuovo Duster, la rivoluzione del suv firmata Dacia

Nuovo Duster, la rivoluzione del suv firmata Dacia


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.