A- A+
Politica
bagnasco (2)

ELEZIONI: BAGNASCO, CAMPAGNA ELETTORALE SIA PIU' RISPETTOSA - "Per portare a un buon esito, la campagna elettorale deve essere piu' costruttiva e rispettosa delle posizioni, pur dentro la dialettica, che e' giusta. Se fin'ora non lo e' stata, speriamo lo diventi". Cosi' il cardinale Angelo Bagnasco, presidente della Cei e arcivescovo di Genova, a margine del tradizionale scambio di auguri con il presidente della Regione Liguria, Claudio Burlando, e con i membri della giunta e del consiglio regionale.

VATICANO: TOSO, AGENDE E PROGRAMMI TUTELINO STATO SOCIALE - I partiti, "se credono in un riformismo pieno e rispettoso delle persone, devono comprendere nei loro programmi e nelle loro agende, alcuni principi di fondo quali il diritto al lavoro, la tutela dello Stato sociale e democratico contrastando la sua erosione, i tentativi di abbatterlo e la crescita delle diseguaglianze". E' quanto ha spiegato a Radio Vaticana monsignor Mario Toso, Segretario del Pontificio consiglio giustizia e pace. "Per Benedetto XVI la Pace e' il nuovo nome del bene comune", ha spiegato Toso e "le comunita' politiche sono chiamate a riconoscere, tutelare e promuovere i diritti e i doveri" perche' "il vero riformismo si deve accompagnare alla difesa e alla promozione di questi diritti". "Per Benedetto XVI la pace e' il nuovo nome del bene comune. Le comunita' politiche sono chiamate per conseguenza a riconoscere, tutelare, promuovere tali diritti e doveri considerandoli come un insieme unitario e indivisibile". Lo ha detto alla Radio Vaticana monsignor Mario Toso, Segretario del Pontificio consiglio giustizia e pace. "Il vero riformismo, di cui oggi tanto si parla, si trova avvicinandosi il piu' possibile, nelle agende e nei programmi partitici, all'integralita' dei diritti-doveri dell'uomo", ha aggiunto monsignor Toso: "La' dove, per varie ragioni tattiche e di alleanza, si mette la sordina su alcuni diritti fondamentali, si frena il vero riformismo. L'attenzione alla totalita' dei diritti e dei doveri induce la politica a non trascurare il diritto al lavoro. Il lavoro, afferma il Pontefice, e' un bene fondamentale e non un optional, come farebbe intendere la nuova dottrina del capitalismo finanziario. Pertanto, occorre promuovere politiche attive del lavoro per tutti e la politica non deve puntare all'abbattimento dello stato sociale e democratico, erodendo i diritti sociali, pena la crescita delle diseguaglianze e il conseguente indebolimento della democrazia partecipativa. Senza i diritti sociali, non sono fruibili i diritti civili e politici".

Tags:
chiesatonistato sociale

i più visti

casa, immobiliare
motori
Mercedes Benz punta ad essere l’auto di maggior valore al mondo

Mercedes Benz punta ad essere l’auto di maggior valore al mondo


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.