A- A+
Politica

di Fabio Massa

Segue la crisi con attenzione, Matteo Renzi. Silente. Riflettendo sul fatto, secondo quanto può riferire Affaritaliani.it, che una crisi adesso, con la prospettiva di elezioni anticipate forse già nel tardo autunno, sarebbe una catastrofe non solo per l'Italia ma soprattutto per le sue ambizioni. Massimo D'Alema, che certe cose le annusa al volo, la sua l'ha già detta: "Se non ci sono i tempi, primarie per la premiership e basta". Così, di fatto, si realizza il sogno delle correnti storiche del Pd: dare a Renzi una leadership dimezzata. Quantomeno influenzabile. Lo scenario che si potrebbe configurare in casa democratica è quanto di più avverso a Renzi. Se infatti a fine novembre, come vuole il Cavaliere, si riapriranno le urne, dopo un passaggio fallimentare alle Camere, non ci sarebbe il tempo di fare il congresso.

Così c'è già chi vocifera di prorogatio per i vertici provinciali in primis (sono i primi a dover essere rinnovati). Quindi per l'assemblea democratica e - ovviamente - per tutti i segretari regionali, gli equilibri potrebbero rimanere quelli attuali. Con un grande equivoco: in moltissimi sono "passati" anche a tempo scaduto sul carro renziano, ma sono stati eletti o nominati dai vecchi equilibri tra Bersani, Franceschini, Veltroni e Bindi. E dunque Renzi potrebbe trovarsi in corsa per le primarie con un partito di fatto "vecchio" di quattro anni. Allo scontro dovrebbe partecipare, oltre al sindaco di Firenze, lo stesso Letta. Il peggior avversario possibile, vista la credibilità che ha acquisito a Palazzo Chigi. In più, visto che la legge elettorale non è stata cambiata, tutti i parlamentari dovranno tornare a confrontarsi con le parlamentarie sui vari territori. Ma il 10 per cento dei "posti" sarà riservata, come al solito, al segretario. Quindi che cosa succederà? Deciderà Epifani? E le cordate sui territori riproporranno schemi già visti? Con tutta probabilità sì. E Matteo Renzi si troverebbe, malgrado la sua carica di innovazione, un partito ingessato in organi dirigenti appartenenti a un'altra epoca politica.

@FabioAMassa

Tags:
crisi letta renzi
in evidenza
Festival Economia: "Professione Manager" Perrino ospita Scaroni e Fiorani

Il direttore di affaritaliani a Trento

Festival Economia: "Professione Manager"
Perrino ospita Scaroni e Fiorani

i più visti
in vetrina
Simest, la qualità a supporto della competitività delle esportazioni italiane

Simest, la qualità a supporto della competitività delle esportazioni italiane


casa, immobiliare
motori
Arriva in Italia nuova Kia Niro, silenziosa ed ecologica

Arriva in Italia nuova Kia Niro, silenziosa ed ecologica


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.