A- A+
Politica
"LITALIAINTESTA" in campo con Renzi


E' stata presentata a Roma, con la partecipazione del Ministro per gli Affari Regionali Maria Carmela Lanzetta, l'Associazione di Cultura e Politica "LITALIAINTESTA". L'Associazione è presieduta dal commercialista torinese Paolo Briziobello. E' nata dopo le dimissioni di larga parte dei coordinatori territoriali di Officine Democratiche ed avrà la sua sede a Torino pur essendo già presente territorialmente in diverse località in Italia ed all'estero, come esposto ieri. Sono state proiettate slides esplicative sia della "mission" dell'associazione sia dei primi appuntamenti pubblici: ricco il calendario degli incontri, con appuntamenti in Italia ed all'estero già calendarizzati da qui al prossimo settembre.un caro saluto e' pervenuto dall'onorevole Alessia Mosca , via Skype , essendo stata impossibilitata alla parte il azione da impegni istituzionali improvvisi.
Molti altri saluti sono pervenuti da esponenti politici che hanno voluto fare un augurio di buon lavoro.
E' stata presentata la squadra , il Board (direttivo) composto da Daniele Marconcini , Leandro Aglieri, Savino Accetta, Niccolò Martinozzi  e Antonella Gramigna, unica non appartenente ad Officine Democratiche e molto conosciuta per l'impegno politico a favore del  Premier Renzi e alla quale il Presidente Briziobello ha chiesto di fare l'apertura dell'evento , partito con la spiegazione della scelta sul nome ,  LITALIAINTESTA  " ....perché l'Italia deve tornare all'antico splendore, deve tornare ad essere ammirata. Basta essere considerati la -cenerentola - del mondo! Il nostro Paese ha un grande valore, l'arte , la cultura , il buon cibo, le grandi menti, devono tornare ad essere al primo posto nella mente delle persone e di chi ci governa " . Ed è con queste sentite parole , davanti al Ministro Lanzetta,  che Gramigna voleva emozionare, voleva puntare il dito su ciò che molti italiani chiedono: tornare ad essere importanti per le cose buone e belle che abbiamo non solo e non più per gli scandali della politica e della crisi economica. Messo in campo anche il Comitato scientifico che si avvale di professionisti quali Alessandro Bertirotti , docente di Antropologia della mente e scrittore, Sabrina Ulivi, psicoterapeuta e psicoimmunologa , presidente di Anses nazionale, Maurizio Mori , Andrea Graziani e Emilio D'Orazio." Ovviamente work in progress" dice il Presidente rendendo noto che sono pervenute diverse richieste di partecipazione da parte di varie professionalità quali un  astrofisico, medici , avvocati , ingegneri ,accademici, intellettuali, manager, imprenditori , liberi professionisti e molti altri profili , tutti di alto spessore.
È stata istituita anche la squadra dei " team leader", Emilia Sina, Presidente circolo Pd di Zurigo, Marco Stevanin, senior consultant Banca mondiale e Francesca Zaltieri , assessore alla cultura e vice presidente della Provincia di Mantova. Questi ultimi due presenti con interessantissimi interventi sul valore del progetto e sul rilancio della cultura come mezzo di crescita sociale.
Un ottimo team, quindi, composto chi ha detto sì a questo progetto, con ruoli diversi all'interno del "board", dei "team leader" e del "comitato scientifico", organismo quest'ultimo fortemente voluto dal Presidente Paolo Briziobello quale organismo di sprone continuo all'azione strategica dell'associazione. Un organo che lui stesso ha definito di desiderare "fuori dagli schemi old style e stantii dell'immagine comune dei Comitati Scientifici, addirittura senza paura nell'essere incompresi nella fase iniziale dei loro lavori."
Briziobello continua e spiega "Siamo una neonata associazione, frutto di esperienze e conoscenze maturate nel corso degli anni che hanno permesso di incontrarci e sentirci da subito in sintonia tra noi, accomunati dal desiderio di un impegno civile basato sulla qualità della proposta. Sappiamo benissimo che la nostra "metà campo" di appartenenza è quella del centro-sinistra; sappiamo però anche che la partita si gioca a tutto campo, con il dialogo propositivo e l'ascolto. Questo intendiamo fare. Non nascondo che pur nell'indipendenza della nostra azione, siamo vicini al Premier Matteo Renzi a cui riconosciamo un ruolo chiave nell'azione politica e morale di ricostruzione del nostro Paese affinchè possa al più presto tornare a stare stabilmente dove merita di stare: ai primi posti, alla "testa" del mondo. La dinamicità e lungimiranza dell'azione di Matteo Renzi corrispondono al nostro pensiero, al nostro modo di agire".?Poi conclude: "esprimo anche a nome di tutta la squadra de LITALIAINTESTA il più sentito ringraziamento per la partecipazione alla nostra conferenza stampa di presentazione del Ministro Lanzetta, esempio perfetto di capacità e impegno civile. Le sue indiscusse doti morali, unite alla bontà del messaggio che ci ha trasmesso, sono per noi il miglior viatico. La sua apparente appartenenza ad un'area politica "non renziana", sono la sintesi perfetta del senso del nostro progetto, basato sul riconoscimento del valore delle persone indipendentemente dallo loro bandiera di origine. Non a caso lo stesso pensiero del nostro Premier che, tra gli altri, ha scelto Maria Carmela Lanzetta nella sua squadra di Governo.?Insomma, la razionalità al servizio della passione, da qui anche il nome scelto, LITALIAINTESTA"."
L'associazione è presente sui social, su twitter e facebook e nei prossimi giorni sarà online il sito ufficiale al link www.litaliaintesta.it
Questo il link alla pagina Facebook dell'associazione e questo il link al servizio tv con le interviste sulla conferenza stampa di ieri a Roma.
Contatti: info@litaliaintesta.it

D.ssa Antonella Gramigna
 

Tags:
lanzetta
Loading...

i più visti

casa, immobiliare
motori
Alfa Romeo: Giulia e Stelvio Web Edition, pensate per l’e-commerce

Alfa Romeo: Giulia e Stelvio Web Edition, pensate per l’e-commerce


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.