A- A+
Politica
In corsa un secessionista arrestato. La Lega fa campagna anche al Sud


Il segretario federale della Lega Nord, Matteo Salvini, sarà il capolista del Carroccio in tutte e cinque le circoscrizioni previste per le elezioni europee. A rivelarlo è stato lo stesso Salvini nel corso di una conferenza stampa nella sede del partito in via Bellerio. "Sarò capolista in tutti i cinque collegi", ha detto sottolineando poi che "le liste verranno presentate entro l'inizio della prossima settimana". Salvini, quindi, ha continuato: "Ci presenteremo in tutta Italia" e la Lega avviera' una serie di iniziative al centro sud: a Lamezia Terme, in Sardegna, in Sicilia, in Puglia e in Campania. E per le iniziative nel centro-sud, conclude, "investiremo tutto compreso 10 mila euro, mentre gli altri spenderanno milioni". Tra le candidature ci saranno "tantissimi amministratori locali, sindaci e presidenti di provincia, premiamo il territorio".
  
Il segretario della Lega, poi, ha concluso dicendo che verranno candidati anche "alcuni indipendenti", come "i professori Claudio Borghi (nel collegio del nord-ovest) e Francesca Donato (nei collegi di nord-est e isole).

In vista delle prossime elezioni europee, la Lega Nord sta valutando l'ipotesi di candidare uno degli indipendentisti veneti arrestati. A dirlo e' stato il segretario federale del Carroccio, Matteo Salvini, nel corso di una conferenza stampa nella sede del partito in via Bellerio. "C'e' l'ipotesi di candidare uno dei 21" indipendentisti "ancora in galera". Secondo Salvini, "lo Stato italiano e' l'unico che processa le intenzioni e le ruspe". Insomma "e' possibile che un candidato della Lega Nord sara' un pericoloso terrorista", dice ironico Salvini. Il leader del Carroccio, poi, spiega di aver "chiesto a Roberto Cota di candidarsi". Il presidente della Regione Piemonte, infatti, "e' stato vittima idi un linciaggio senza precedenti". Tuttavia, aggiunge Salvini: "Cota mi ha detto no grazie perche' preferisce dedicarsi al movimento in Piemonte".

"Come avevo già detto, la candidatura alle Europee non e' nei miei programmi". Cosi' il Governatore del Piemonte Roberto Cota, che aggiunge: "sono il segretario nazionale della Lega Nord Piemont e non ho bisogno di candidature di ripiego. Nei prossimi mesi mi dedichero' al territorio". Cota ringrazia Salvini "per la richiesta di candidatura che mi ha fatto" ma, conclude, "preferisco cosi'".

Tags:
lega
in evidenza
Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

Esportazioni

Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

i più visti
in vetrina
Pnrr e opportunità per le Pmi CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

Pnrr e opportunità per le Pmi
CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri


casa, immobiliare
motori
Stellantis, successo confermato al Company Car Drive 2022

Stellantis, successo confermato al Company Car Drive 2022


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.