A- A+
Politica

Sistema maggioritario o proporzionale? Su questo "stiamo ragionando e non escludiamo di consultarci con la Rete" per decidere la linea. Lo ha annunciato Vito Crimi, capogruppo M5S al Senato, nel corso di una conferenza stampa a Montecitorio, a proposito della riforma della legge elettorale.

"La parola - dice Crimi - va data sempre a chi ci ha votato, ai cittadini. Quella e' la maggioranza del paese a cui bisogna guardare". Quanto alla riforma del Porcellum, Crimi ha ribadito i punti chiave gia' decisi da M5S: limite di due mandati, introduzione delle preferenze, incandidabilita' per i condannati. Inoltre, Crimi ha sostenuto che nella legge elettorale dovrebbe essere introdotto anche un meccanismo per cui le dimissioni di chi e' parlamentare (oggi c'era il caso di Ignazio Marino, senatore e candidato al comune di Roma) "dovrebbero esserci almeno da un anno altrimenti non ti candidi. Sarebbe un bel passo avanti. Perche' e' spiacevole vedere sindaci e senatori che utilizzano i loro ruoli per farsi la campagna elettorale".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
legge elettorale crimi
in evidenza
Neve e gelo all'assalto dell'Italia Le previsioni sono da brivido

Meteo, offensiva siberiana

Neve e gelo all'assalto dell'Italia
Le previsioni sono da brivido

i più visti
in vetrina
Kendall Jenner sfida meteo, neve e gelo in bikini nero. Guarda che stivali!

Kendall Jenner sfida meteo, neve e gelo in bikini nero. Guarda che stivali!


casa, immobiliare
motori
Audi rinnova la  partnership con Cortina per valorizzare l’ecosistema montano

Audi rinnova la  partnership con Cortina per valorizzare l’ecosistema montano


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.