A- A+
Politica
Il Pd secondo il Labour Party. "Anomalo che non sia al 100% nel PSE"
labour party


Di Alberto Maggi (@AlbertoMaggi74)


"Lavoreremo con chiunque il Partito Democratico deciderà che diventi primo ministro in Italia. Il Labour Party ha sempre lavorato chi è stato eletto dai partiti che aderiscono o che sono affiliati al PSE. Dal punto di vista personale, ritengo anomala la posizione del Pd che non è al 100% nel Partito Socialista Europeo. E spero che presto vi entri ufficialmente. Ma so che ci sono delle difficoltà perché qualcuno all'interno del Pd non è d'accordo". Giamperio Alhadeff, coordinatore delle elezioni europee per Londra del partito laburista britannico, commenta con Affaritaliani.it l'ascesa di Matteo Renzi a Palazzo Chigi. "Non prendiamo una posizione a favore di Letta o di Renzi. Sono questione interni dell'Italia. Il Pd comunque è un partito amico e fratello, anche se non è esattamente membro del PSE. Noi siamo pronti a lavorare con loro e con il loro leader". E ancora: "Devo dire che la situazione italiana, vista da Londra, è molto preoccupante. Qui si vedono tanti giovani italiani in cerca di lavoro ed è triste che la disoccupazione in Italia sia così alta".

Tags:
labour party
in evidenza
Formazione continua e lavoro Ecco come superare il mismatch

La visione di Fondo For.Te.

Formazione continua e lavoro
Ecco come superare il mismatch


in vetrina
E.ON, inaugurato impianto fotovoltaico alla Scuola Germanica di Milano

E.ON, inaugurato impianto fotovoltaico alla Scuola Germanica di Milano


motori
Nuova Gamma Ypsilon MY23, sempre più connessa

Nuova Gamma Ypsilon MY23, sempre più connessa

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.