A- A+
Politica
M5S, "Vi spiego il nostro no a Emiliano.Fitto? La destra in Puglia non esiste"

Come sta andando la campagna elettorale di Antonella Laricchia?

Benissimo, Antonella sta facendo un grande lavoro, incontrando tante persone in giro per tutta la Puglia. Il punto di forza è stato sicuramente iniziare a pensare al programma quasi un anno fa, grazie al contributo di attivisti, consiglieri regionali e stakeholder interessati ai vari argomenti: esperti del settore, associazioni, sindacati, professionisti. Sono stati organizzati molti incontri in videoconferenza, durante il lockdown, proprio per confrontarsi sul programma e ampliarlo con i contributi raccolti man mano. Ho partecipato a quasi tutti questi incontri come moderatore, visto il mio ruolo come facilitatore per l’esterno per la Puglia, e devo dire che sono stati ricchi di spunti. Non credo che gli altri gruppi politici abbiano fatto altrettanto per costruire un programma quanto più possibile condiviso.

Pensate che il M5S possa vincere in Puglia? Che cosa dicono i sondaggi?

I sondaggi non ci interessano. Il MoVimento 5 Stelle punta a vincere. E in Puglia abbiamo sempre avuto buoni risultati: dalle regionali del 2015 (8 consiglieri), alle politiche del 2018 (tutti i seggi uninominali e tutti i proporzionali tranne 2), alle europee. Crediamo davvero che la Puglia debba voltare pagina e voglio ricordare che il MoVimento 5 Stelle in Puglia è stato l’unico gruppo politico che ha spinto e fortemente voluto, anche con una propria proposta di legge, l’introduzione della doppia preferenza di genere nella legge elettorale regionale. Gli altri gruppi politici invece hanno dimostrato di volerlo solo a parole tanto che alla fine la Puglia è stata destinataria di un Decreto Legge in materia da parte del Governo, che si è sostituito alla Regione con i poteri dell’art. 120 della Costituzione.  Di certo rispetteremo le percentuali del 60% massimo di candidati dello stesso genere nella lista, come del resto abbiamo fatto nelle precedenti elezioni regionali, a differenza di altri che si riempiono la bocca del rispetto della parità di genere e non sempre lo dimostrano coi fatti.

Come vede il presidente uscente Michele Emiliano? Perché non lo avete sostenuto?

Il MoVimento 5 Stelle ha contrastato le politiche portate avanti da Emiliano in Puglia e questa non era una cosa archiviabile in alcun modo. Gli elettori sono chiamati a scegliere chi potrà gestire e guidare meglio la Puglia valutando chiaramente ciò che si è fatto, nel caso di chi ha già governato, e la solidità di quello che si spiega di voler fare per questo territorio. Emiliano ha già governato la Puglia, non è mai andato incontro a iniziative del MoVimento 5 Stelle in 5 anni e, onestamente, non mi pare, per esempio, che sulla sanità abbia dato il meglio. Il fatto stesso di non aver messo un assessore alla sanità per 5 anni – nonostante il budget della Regione verta per circa l’80% sulla sanità -  credo parli da sè. Un'ultima cosa: ricordiamoci tutti che Schittulli nelle precedenti elezioni regionali era il candidato della destra, supportato da Fratelli d’Italia e Fitto. Adesso supporta Emiliano. Emiliano che nel frattempo tiene all’ARPAL da oltre due anni come commissario straordinario - e avrebbe avuto tutto il tempo di trovare un Direttore Generale - Massimo Cassano, ex Senatore Ncd. La legge elettorale pugliese assicura il 60% dei seggi al candidato presidente che ottiene più voti, quindi assicura la governabilità. Non serve andare in “alleanza” per vincere sugli altri. Il MoVimento 5 Stelle è alternativo, è un'altra cosa. Diverso sia dalla destra che dalla sinistra, pur avendo votato provvedimenti che venivano dall’una e dall’altra parte, perché per noi un’idea buona per i cittadini non è di destra o sinistra, ma è solo un’idea buona.

E il Centrodestra? Raffaele Fitto è un'alternativa credibile?

Fitto ha governato la Puglia dal 2000 al 2005, poi è stato parlamentare, europarlamentare. Ora prova a tornare in Puglia, da cui però è stato lontano per circa 15 anni.

Fitto non era il candidato migliore per la destra, semplicemente non ce n'erano altri. La destra è praticamente scomparsa in Puglia: Forza Italia passa di commissariamento interno in commissariamento interno, FdI non dimostra di avere una unitarietà su tutto il territorio e la Lega di fatto in Puglia attecchisce non in quanto Lega a livello regionale, ma perché si sono spostati nella Lega esponenti della destra di FdI e FI che non hanno trovato sbocchi nei partiti di provenienza, hanno visto la Lega in ascesa e hanno pensato di avere una possibilità per le prossime elezioni regionali

Come vede il rapporto tra Fitto e gli ex fittiani della Lega?

Credo che i due modi di dire “Buon viso a cattivo gioco” e “Di necessità, virtù” esprimano bene il concetto.

Come valuta il dualismo in Fratelli d'Italia tra Fitto e Marcello Gemmato?

A pelle mi sembra che Marcello Gemmato incarni le posizioni della destra in maniera più forte di quanto non faccia Fitto, ma non sono interessato alle posizioni interne degli altri gruppi politici.

E Ivan Scalfarotto? Secondo lei perché è praticamente assente in questa campagna elettorale?

Perché Scalfarotto è “iscritto” alla competizione elettorale pugliese solo perché Renzi non poteva darla vinta a Emiliano e al PD. Il modo di fare di Renzi è quello di tenere il Governo in tensione solo per ottenere posizionamento per il suo entourage, quindi anche la presenza ai nastri di partenza di Scalfarotto ha questa motivazione. Nulla di cui preoccuparsi per gli altri tre candidati. Non credo ci sia neanche un programma ragionato alle spalle.

Le chiedo infine di dare i voti: Emiliano? Fitto? Nuccio Altieri, candidato alla vicepresidenza della Regione della Lega? Scalfarotto? E ovviamente la Laricchia?

Ecco, ho qualche problema a dare i voti, sia perché non sono un docente sia perché il voto – a mio avviso – lo si può dare a candidati sulla stessa barca e con lo stesso background, mentre qui ci troviamo di fronte a esperienze di vita, professionali, politiche e personali totalmente diverse. Posso dire che fra tutti, l’unica persona che vorrei avere come Presidente di Regione e con cui potrei essere tranquillo in Puglia è senza alcun dubbio Antonella Laricchia.

Loading...
Commenti
    Tags:
    puglia m5s elezioni regionali
    Loading...
    in evidenza
    Canalis, la lingerie è da infarto Eli sensualissima sul letto. Le foto

    Diletta, Belen e... Le foto delle vip

    Canalis, la lingerie è da infarto
    Eli sensualissima sul letto. Le foto

    i più visti
    in vetrina
    Grande Fratello Vip 5: GREGORACI-PRETELLI, DIRTY DANCING. E GARKO...

    Grande Fratello Vip 5: GREGORACI-PRETELLI, DIRTY DANCING. E GARKO...


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    BMW Group: verso un futuro elettrificato

    BMW Group: verso un futuro elettrificato


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.