A- A+
Politica


"Una manifestazione aperta a tutti, che vuole unire, includere, che faccia ripartire dal terreno comune dell’applicazione della Costituzione una politica fatta di partecipazione e confronto, con la “P” maiuscola". Maurizio Landini spiega così il senso della manifestazione “La via maestra” in difesa della Costituzione che sabato ha invaso Roma, dopo l’appello firmato anche da Lorenza Carlassare, Gino Strada, Stefano Rodotà e don Luigi Ciotti: "Non vogliamo fare l’ennesimo partito - assicura - ma rilanciare la politica". Da Bolzano ad Agrigento, da Aosta a Soverato sono oltre 250 i pullman da tutta Italia arrivati a Roma.
 
"Si deve ritrovare la via maestra che è stata abbandonata". Stefano Rodotà spiega così il senso della manifestazione. Al suo fianco il costituzionalista Gustavo Zagrebelsky: "Da costituzionalista non posso evitare di notare la macchina che il Governo e il presidente della Repubblica hanno messo in moto per cambiare la Costituzione. A cambiarla dovrebbe essere il Parlamento. Rimango con l’idea che queste macchine quando si mettono in moto non si sa dove si fermeranno, ho paura che questa non si fermi prima di aver fatto dei danni". Così l’ex giudice della Corte Costituzionale Gustavo Zagrebelsky, intervenendo dal palco di piazza del Popolo. "La cultura - ha aggiunto rivolgendosi ai “colleghi costituzionalisti” che fanno parte del comitato dei saggi voluto dal Governo - non si presta a progetti di potere. Per sua natura è libera, ha una funzione critica. Non accompagna questioni di potere. Non finiremo qui - ha concluso poi Zagrebelsky rivolgendosi ai manifestanti - vi promettiamo e ci promettiamo che non ci faremo spiaggiare".
 
Alla manifestazione, partita da piazza della Repubblica e conclusasi in piazza del Popolo, hanno aderito singoli cittadini, associazioni, movimenti, esponenti del mondo della cultura e dello spettacolo. In diverse città sono nati i comitati «Per la via maestra», che nelle scorse settimane hanno organizzato iniziative per promuovere la partecipazione alla manifestazione.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
roma
in evidenza
Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività

Corporate - Il giornale delle imprese

Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività

i più visti
in vetrina
Agiter Investigazioni, come funzionano le indagini private e aziendali

Agiter Investigazioni, come funzionano le indagini private e aziendali


casa, immobiliare
motori
Nuova KIA EV6: arriva in Italia la rivoluzione elettrica coreana

Nuova KIA EV6: arriva in Italia la rivoluzione elettrica coreana


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.